Speciale Natale: Tagliatelle con gamberoni e tocco di funghi porcini.

Speciale Natale: Tagliatelle con gamberoni e tocco di funghi porcini.

Questo Natale tutto in casa vostra sarà davvero perfetto con questi consigli!

I funghi non rappresentano soltanto un ingrediente prelibato da aggiungere alle pietanze tipiche della nostra tradizione culinaria, ma anche un alimento ricco di nutrienti da non sottovalutare.

Nel caso si desideri raccoglierli personalmente, è bene sottoporli al controllo di una della Asl del proprio territorio, in modo da evitare l’assunzione di una varietà non commestibile.

Appurato ciò, i funghi possono essere consumati senza problemi, salvo casi individuali di allergia.

tagliatelle_con_gamberoni_e_funghi_porcini

Ingredienti: per 4 persone

350 g di tagliatelle all’uovo
300 g di funghi porcini
400 g di code di gamberoni
80 g di burro
40 g di parmigiano grattugiato
1 scalogno
1 spicchio di aglio
1 mazzetti di erbe aromatiche
miste (prezzemolo, cerfoglio,
erba cipollina)
1 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di brandy
3 cucchiai di olio di oliva
sale, pepe

Preparazione: 20’

Cottura: 20′ + 1 ora marinata

 

  • Sgusciate le code di gamberoni, privatele del filetto nero intestinale posto sul dorso, lavatele, asciugatele e trasferitele su un piatto fondo.
  • Mescolate il vino con l’olio e il brandy e versate il composto ottenu­to sui gamberoni.
  • Lasciateli marinare per un’ora, mescolandoli di tanto in tanto.
  • Pelate lo scalogno e lo spicchio di aglio e tritateli finemente.
  • Lavate e asciugate le erbe; tagliuzzatele grossola­namente con le forbici.
  • In una padella, fate scaldare un filo di olio e rosolatevi il trito di scalogno e aglio su fiamma viva­ce.
  • Unite le code di gamberoni sgoccio­late e mescolate.
  • Abbassate la fiamma e proseguite la cottura, continuando a mescolare, per qualche minuto.
  • Togliete quindi la padella dal fuoco, profumate con le erbe aromatiche, pepate e tenete da parte in caldo.
  • Pulite i funghi porcini, raschiando via l’eventuale terriccio rimasto e poi strofinateli accuratamente con un panno umido.
  • Riduceteli quindi a fettine.
  • In una pentola, portate a ebollizione abbondante acqua e quando bolle, salatela.
  • Tuffatevi le tagliatelle e lessate­le al dente.
  • In una padella, fate fondere il burro e soffriggetevi le fettine di porcini.
  • Irrorateli con un mestolino dell’acqua di cottura della pasta e fatela sfumare.
  • Scolate le tagliatelle e trasferitele nella padella con i funghi.
  • Aggiunge­te le code di gamberoni, il parmigiano e fate mantecare la pasta su fuoco vivace.
  • Completate con una generosa macinata di pepe e servite subito.
  • Quanto nutre una porzione: 730 calorie.

    Vino consigliato: per questa ricetta il vino giusto è il Colli Euganei Chardonnay Borin Vini & Vigne.
    Si presenta con colore giallo oro medio, bouquet ricco di armonia ed eleganza esaltato dalla maturazione nel legno nuovo di piccole botti di rovere francese; corpo pieno e solido.

    Il Colli Euganei Chardonnay è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Padova.

    Di buona gradazione e di acidità fissa abbastanza alta, fine, elegante, dal profumo delicato che ricorda la mela golden e i fiori di tuberosa. Il sapore è composito, ma molto armonioso: ricorda il miele, l’acacia e la liquirizia. È asciutto, snello ed invitante.

    Vitigno.

    Chardonnay. Proviene dalla Francia e dà vita ad ottimi spumanti

    Caratteristiche.

    Di buona gradazione e di acidità fissa abbastanza alta, fine, elegante, dal profumo delicato che ricorda la mela golden e i fiori di tuberosa. Il sapore è composito, ma molto armonioso: ricorda il miele, l’acacia e la liquirizia. È asciutto, snello ed invitante.

    Abbinamenti consigliati.

    Ottimo come aperitivo e fuori pasto, con gli antipasti di verdure o di pesce; con le minestre asciutte ed in brodo, i risotti alle erbe ed i piatti di pesce leggero.

    Temperatura di servizio.

    Va servito a 8° C.

    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

    cucina15

 
Precedente Speciale Natale: Costata di vitello ai funghi. Successivo Speciale Natale: Bouillabaisse, la più celebre zuppa di pesce.

Lascia un commento