Panettoncino con frutta con un morbidissimo cuore di crema.

panettoncino_con_fruttaIl pratico trinciapollo è un utile attrezzo che serve a tagliare a pezzi il pollame, prima o dopo la cottura. Cercate sempre di “mirare” le giunture per evitare di scheggiare gli ossi.

Ingredienti: per 6 persone (1 kg di pandolce)

uova 5
zuchero 275 g
farina 175 g
lievito 1/2 bustina
zucchero a velo 10 g
tuorli 4
gelatina in fogli 4
acquavite alla frutta 50 ml
burro 10 g
panna fresca 200 ml
succo di pompelmo 50 ml
grappa alla frutta 30 ml
frutta di stagione mista (mandarinoi, melagrana, ribes, more) 300 g

 

Nota: 400 calorie a porzione

 

Preparazione: 30′

Cottura: 50′

Riposo: 120′

 

Come si prepara.

  •  II pan di Spagna per i biscotti:
  • Sgusciate 1 uovo in 2 ciotole diverse, separando l’albume dal tuorlo.
  • Unite 1 tuorlo nella ciotola e 40 g di zucchero, montateli 5 mi­nuti con una frusta elettrica, fi­no a ottenere una crema gonfia.
  • Montate l’albume con altri 20 g di zucchero, a neve ferma con la frusta elettrica 5 minuti.
  • Amalgamate i 2 composti incorporando, poco alla vol­ta, l’albume ai tuorli, lavoran­doti dai baso verso l’aito.
  • Unite 50 g di farina, prima se­tacciata, poca alla volta, e il lie­vito in polvere.
  • Mescolate con cura, sempre dal basso verso l’alto, in modo da mantenere il composto mor­bido e gonfio.
  • Il pan di Spagna per la base:
  • Rompete in una ciotola le 4 uova intere restanti, unite 125 g di zucchero.
  • Trasferite la ciotola in una casseruola piena di acqua cal­da e montate il composto con la frusta elettrica 5 minuti.
  • Deve diventare bianco e spumoso.
  • Togliete la ciotola dal bagno­maria e continuate a lavorare il composto fino al completo raf­freddamento.
  • Aggiungete 125 g di farina setacciata (tenetene da parte 1 cucchiaino) e mescolate di nuo­vo il composto.
  • Imburrate uno stampo quadrato da 17 cm di lato, cospargetelo con la farina tenuta da parte.
  • Versatevi il composto per la base.
  • La cottura in forno:
  • Accendete il forno a 200°.
  • Raccogliete il composto per biscotti in una tasca da pastic-cere con beccuccio da 14 mm.
  • Stendete- sulla placca un pezzo di carta da forno e co­spargetelo con lo zucchero a velo fatto cadere da un colino.
  • Fate scendere dalla tasca da pasticcerò tanti ciuffetti ravvicinati di pasta, forman­do una o due file, fino a esaurire il composto.
  • Quando si cuociono, i bi­scotti devono formare una striscia continua ed essere legati insieme.
  • Passate la placca con i bi­scotti in forno 15 minuti.
  • Devono assumere un leggero colore biscotto.
  • Sfornateli appena pronti e la­sciateli raffreddare.
  • Infornate lo stampo con il pan di Spagna per la base, la­sciate cuocere 30 minuti.
  • Deve gonfiare e diventare di un leggero colore dorato.
  • Sfornate e lasciate completa­mente raffreddare.
  • Il ripieno:
  • Fate ammorbidire i fogli di gelatina m una ciotola, coperti di acqua fredda.
  • Versate la panna ben fredda in un’altra ciotola, montatela con una frusta elettrica 10 mi­nuti, a neve ferma, e conserva­tela coperta in frigorifero.
  • Potete mettere a raffred­dare anche la ciotola in frigorifero prima di usarla.
  • Raccogliete i tuorli rimasti in una ciotola, aggiungete 70 g di zucchero, montate 10 minuti con la frusta elettrica.
  • Versate la gelatina strizzata in una casseruola con 40 mi di acquavite alla frutta, me­scolate per farla sciogliere, to­gliete dal fuoco e amalgama­tela al composto di uova.
  • Riprendete la panna dal frigorifero e incorporatela al composto, poca alla volta, mescolando dal basso verso l’alto per mantenere la pre-i parazione gonfia e spumosa.
  • Coprite con pellicola traspa­rente da cucina e conservate in frigorifero.
  • Comporre il dolce:
  • Fate sciogliere 20 g di zuc­chero nel succo di pompefcno e nella grappa alla frutta rimasta, 2 minuti, mescolate bene.
  • Lasciate raffreddare lo sciroppo del tutto.
  • Sciacquate rapidamente la frutta sotto l’acqua corrente, tamponatela con un telo.
  • Sgranate la melagrana; sbuc­ciate il mandarino al vivo, ta­gliateli a tocchetti.
  • Riprendete il pan di Spagna, dividetelo a metà con un col­tellino affilato.
  • Appoggiate una metà su un piatto da portata.
  • Spennellatela con meta sci­roppo, distribuite metà ripieno alla crema preparato.
  • Aggiungete la frutta facendo­la affondare nella crema.
  • Coprite con il secondo strato di pan di Spagna, bagnate con lo sa roppo rimasto, ricoprite con l’altra metà della crema ste­sa con una spatolina inumidita.
  • Trasferite la preparazione in frigorifero almeno 2 ore.
  • Riprendete il doke, fatelo sci­volare su un piatto da portata

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

 
Precedente Pollo arrosto alla senape. Successivo Pandolce Genovese, la tipica specialità genovese trionfa sulle tavole di tutta la regione.

Lascia un commento