New York cheesecake, un dolce delizioso che che reca il nome della Grande Mela.

Cheese cake

New York, New York” recita il ritornello di una famosa canzone scritta dal compositore statunitense John Kander per l’omonimo film di Martin Scorsese.

Sempre alla città più popolosa degli Stati Uniti d’America è stato dedicato un dolce che in lungo e in largo ha fatto il giro del mondo: la New York cheesecake, la nota torta che porta sul podio un’importante leccornia della tradizione americana. Parliamo, infatti, del dolce newyorkese per antonomasia, quello che non potete non assaggiare durante un viaggio nella più famosa tra le città degli U.S.A.

Una cheesecake, quella che reca il nome della Grande Mela, dal sapore unico e indimenticabile, preparata rigorosamente con formaggio spalmabile. Una torta di pasticceria che allo sguardo si presenta molto alta, dal gusto delizioso e dalla consistenza soffice.

La New York cheesecake è una torta da forno da guarnire preferibilmente con frutta fresca o deliziosi topping, un dessert che farà impazzire i vostri ospiti. Adatta per terminare una cena in compagnia, è un dolce che accompagna molto bene anche le feste più chic.

Dall’aspetto inconfondibile, la New York cheesecake si distingue per il sapore delicato. Ideale da mangiare fredda.

Ingredienti: per 10 persone

Leggi anche:  32 ricette per organizzare il menù di Pasqua con un pranzo ricco e gustoso (2a parte)

Per la base:

200 g di biscotti tipo digestive
150 g di burro

Per la farcia:

300 g di ricotta
150 g di zucchero
3 cucchiai di farina 00
4 uova
50 ml di panna
1 stecca di vaniglia
la scorza grattugiata di un limone

Preparazione: 260′

Per la base:

  • Fate fondere a bagnomaria il burro.
  • Riducete i biscotti in farina, uniteli al burro fuso e con i due ingredienti create l’impasto per la base della vostra New York cheesecake.
  • A questo punto, prendete una tortiera di 24 cm di diametro, imburratela e con l’impasto di burro e biscotti procedete a creare la crosta-base della più americana delle cheesecake.
  • Con l’aiuto di un cucchiaio pressate per bene il composto della vostra torta facendo sì che risulti compatto e omogeneo: ora la base del vostro dolce è pronta per essere messa in frigorifero.
  • Mentre il dolce raffredda potete procedere con la preparazione del ripieno.

Per la farcia:

  • Prendete la panna e la vaniglia ed estraete dalla stecca di vaniglia il suo interno raschiandolo con la punta di un coltello.
  • Versate l’estratto nella panna affinché insaporisca.
  • Prendete ora una ciotola capiente e mettetevi dentro  la ricotta, lo zucchero e la farina.
  • Lavorate la farcia fino ad ottenere un composto soffice e cremoso.
  • A questo punto prendete la panna aromatizzata alla vaniglia, aggiungete le uova uno alla volta e la scorza grattugiata del limone.
  • Mescolate il tutto delicatamente.
  • Quando il composto di panna, uova e limone risulterà omogeneo unitelo a quello di formaggio.
  • A questo punto amalgamate ben bene fino ad ottenere una crema compatta, che verserete nella tortiera sopra la base di biscotti. Infornate la New York Cheesecake a 160° per 50 minuti circa.
  • Controllate la cottura della crema utilizzando uno spiedino di legno: una volta bucata la torta, se il dolce sarà ben cotto lo spiedino dovrà risultare completamente pulito.
  • Se così non fosse fate proseguite la cottura fino al raggiungimento del risultato.
  • Prima di assaggiare questo delizioso dolce dovrete lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente per poi metterlo a refrigerare in frigorifero per circa due ore.
  • Servite questa torta fredda, guarnita con frutta fresca o con un topping di vostro gusto.
Leggi anche:  Speciale Natale: Torta meringata con crema al limone.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Un viaggio alla scoperta dei sapori, dei profumi e delle dolcezze della cucina abruzzese.
 
Precedente Tagliatelle con vongole, zucchine e fiori di zucca. Successivo Budini di zucca.

Lascia un commento

*