Lo strudel di mele dolce tipico del Trentino Alto Adige in una variante inedita.

Lo strudel è un dolce tipico del Trentino Alto Adige, ma le sue origini sono Turche. I Turchi, che dominarono intorno al XVII secolo l’Ungheria, preparavano un dolce di mele simile che si chiamava baklava. Questa ricetta fu variata e trasformata dagli ungheresi nell’attuale strudel che presto prese piede in Austria, che, a sua volta, dominando per un certo periodo alcuni territori dell’Italia del Nord, fece conoscere loro questo delizioso dolce.

Il Trentino Alto Adige è ormai il depositario dei segreti della preparazione dello strudel, che qui ha avuto notevole successo anche grazie alle numerose coltivazioni di mele presenti sul suo territorio, che sono l’ingrediente fondamentale del ripieno di questo rotolo di pasta, assieme a uvetta, pinoli e cannella.

In questa ricetta vi proponiamo la varietà di mele Golden, ma la ricetta originale prevede l’uso delle renette. Preparate lo strudel di mele e inebriatevi del suo profumo intenso!

gelato-allo-strudel-di-mele-lo-strudel-di-mele-in-una-variante-inedita

La Ricetta.

Ingredienti.

ingredients-green-metallic24x24 per 4 persone

300 g di panna
200 g di latte
5 tuorli (100 g)
100 g di zucchero
2 mele cotte al forno
100 g di pasta frolla
30 g di zucchero
40 g di uva sultanina reidratata nel rum
30 g di pinoli tostati

In questa ricetta vi proponiamo la varietà di mele Golden, ma la ricetta originale prevede l'uso delle renette. Preparate lo strudel di mele e inebriatevi del suo profumo intenso! Condividi il Tweet

Altro:

lamponi Alto Adige
salsa di lamponi
cialde
menta

Leggi anche:  Tutte le migliori ricette e i menu di Natale 2016 (4a parte).

Preparazione.

preparacion-green-metallic-24x24 45’

  • Stendere un sottile strato di pasta frolla, adagiarla sulla carta da forno e cospargerla di zucchero.
    Cuocerla in forno a 170 °C finché avrà assunto un colore dorato.

Cottura.

cottura-green-metallic-24x24 20′

  • In una casseruola, continuando a mescolare, scaldare “alla rosa” (fino a 82 °C) la panna, il latte, lo zucchero e i tuorli.
  • Prestare attenzione a non far bollire la crema poiché rischierebbe di “stracciarsi”.
  • Privare le mele al forno del torsolo e passarle al mixer insieme alla crema. Inserire la massa nella gelatiera e azionarla.
  • Non appena la massa si sarà solidificata aggiungere l’uva sultanina, i pinoli e la pasta frolla sbriciolata e lasciare il gelato nella gelatiera finché non risulterà denso e cremoso.
  • Mettere qualche lampone nei bicchieri, aggiungere una pallina di gelato allo strudel di mele.
  • Guarnire con salsa di lamponi, una cialda e qualche fogliolina di menta.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

 
Precedente Tutte le migliori ricette e i menu di Natale 2016 (4a parte). Successivo Clafoutis di panettone e pere, il perfetto dolce di Natale.

Un commento su “Lo strudel di mele dolce tipico del Trentino Alto Adige in una variante inedita.

Lascia un commento