Involtini di vitello al prosciutto cotto.

Involtini di vitello al prosciutto cotto, una squisita variante ai tradizionali involtini.

Le proprietà della carne rossa e come assumerla correttamente nella dieta sana.

Sapete che la carne rossa, spesso ritenuta nociva per la salute, contiene anche motissimi minerali e vitamine?

Basta sapere come e e in che quantità consumarla per evitare rischi.

Consumando tagli di carne magra due o tre volte la settimana si riducono notevolmente i rischi per la salute e si fa incetta di elementi benefici per l’organismo. Sì perchè la carne rossa è una miniera di minerali e vitamine importantissimi per le funzioni del nostro organismo.

involtini_di_vitello_al_prosciutto_crudo

Ingredienti: per 6 persone

6 fettine di vitello g 600
6 fettine di pro­sciutto cotto g 150
pecorino dolce, a fettine g 150
un mazzetto di erbette
uvetta secca
prezzemolo
burro
vino bianco
sale
pepe in grani.

Preparazione: 30′

  • Battete le fettine di carne con il batti carne bagnato, in modo da pareggiarle e appiattirle al massimo.
  • Su ognuna deponete alcune foglie di erbette fresche, una fettina di prosciutto cotto, un cucchiaio di uvetta, alcune fettine di pecorino, quindi arrotolate e fermate gli involtini con gli stecchini.
  • Rosolateli in padella, in una grossa noce di burro spumeggiante.
  • Sfumateli con un dito di vino bianco, salateli, pepateli e portateli a cottura, coperti, a fuoco medio: in tutto ci vorranno circa 15′.
  • Completate con prezzemolo tritato.
  • Suddividete gli involtini nei piatti da porzione, conditeli con il loro sugo.
  • Serviteli immediatamente, ben caldi: si accompagnano con purè di patate, oppure con le coroncine verdi.
Leggi anche:  Lombata di vitello alla nizzarda.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Tonno marinato e grigliato. Successivo Merluzzo fresco con cannellini e pomodori.

Lascia un commento