Gelato di cioccolato.

gelato_cioccolato

Secondo una recente ricerca condotta in Inghilterra basterebbe assumere  circa 20 grammi di cioccolato amaro al giorno per prolungare la lunghezza della vita.

 

 

 

Ingredienti: per 4 persone

80 g di cioccolato fondente amaro
100 g di zucchero
200 g di latte
200 g di panna da montare
1 uovo

Preparazione: (40-45 ‘), Gelatiera(30-35’)
Freezer (5 ore circa)

  • Fate a pezzi il cioccolato e lasciatelo fondere a bagnomaria con poco latte.
  • A parte sbattete l’uovo con lo zucchero e diluite quindi con il latte restante.
  • Aggiungete il cioccolato fuso e infine incorporate con delicatezza la panna che avrete montato.
  • Versate nella gelatiera e fatela funzionare per 30-35 minuti circa.
  • Se invece non avete l’apparecchio e usate il freezer, procedete nel modo che viene suggerito qui di seguito.
  • Dopo aver spezzettato il cioccolato e averlo lasciato fondere a bagnomaria con un po’ di latte, aggiungete poco alla volta il latte restante e la panna liquida e, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, lasciate cuocere per qualche minuto.
  • Al primo segno di bollore versate lentamente il composto nella casseruola dove avrete precedentemente sbattuto l’uovo con lo zucchero.
  • Quindi rimettete sul fuoco per qualche istante, mescolando. Infine, lasciate raffreddare fuori dal fuoco e versate il tutto nella vaschetta da ghiaccio appena tolta dal freezer, ma senza riempirla del tutto, perché gelando aumenta il volume.
  • Coprite e mettete in freezer. Dopo un’ora, un’ora e mezza circa, togliete dal freezer la vaschetta: il composto avrà cominciato ad indurirsi, soprattutto ai bordi.
  • Mescolate allora energicamente, cercando di rompere gli eventuali cristalli di ghiaccio che si sono formati o, meglio ancora, frullate a bassa velocità.
  • Rimettete quindi in freezer e dopo un’ora, un’ora e mezza, ripetete la stessa operazione.
  • Lasciate infine nuovamente in freezer per due ore circa: a questo punto il gelato dovrebbe essere pronto.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

 
Precedente All'ora dell'aperitivo: aspettando di andare a tavola. Successivo Baccalà con le olive e pomodorini.

Lascia un commento