Garganelli allo zafferano con pomodoro e fave fresche.

Scopri come preparare questa deliziosa ricetta. Facile, gustosa e adatta ad ogni occasione: Garganelli allo zafferano con pomodoro e fave fresche.

I garganelli sono un tipo di una pasta all’uovo (rigata) ottenuta ripiegando delle piccole losanghe di pasta, riconosciuti prodotto tipico della regione Emilia-Romagna.

L’aspetto è simile alle “penne” se si esclude che nel punto di sovrapposizione dei due lembi di pasta il garganello ha una diversa consistenza.

I condimenti più usati sono comunemente rappresentati dal prosciutto, dai piselli e da abbondante parmigiano reggiano, oppure un ragù realizzato utilizzando la pasta della salsiccia.

garganelli_allo_zafferano

Ingredienti: per 4 persone

150 g di farina di grano duro
100 g di farina bianca “00”
2 uova
2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
1 bustina di zafferano

Per il condimento:

300 g di pomodori ramati
200 g di fave fresche
2 cucchiai di pecorino
3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
2 spicchi d’aglio basilico
sale e pepe

Preparazione: 30’

Cottura: 15’

  • Impastate le due farine, le uova, l’olio, un pizzico di sale e lo zafferano sciolto in poca acqua fino a formare un impa­sto liscio ed elastico.
  • Formate una palla e lasciatela riposare avvolta in un foglio di carta pellicola per 20 minuti.
  • Scottate i pomodori in acqua bollente per 30 secondi, eliminate la pelle, i semi e tagliateli a cubetti.
  • Scottate le fave per 1 minuto nella stessa acqua in ebollizione, scolatele ed eliminate la pellicina che le ricopre.
  • In una padella scaldate l’olio con gli spicchi d’aglio schiacciati, unite le fave sgusciate e i pomodori a dadini.
  • Salate e lasciate insaporire per qualche minuto.
  • Spegnete il fuoco e tenete a parte.
  • Tirate la pasta in una sfoglia non troppo sottile, tagliatela in quadratini regolari di 2 cm di lato e con l’apposito attrezzo formate i garganelli.
  • Cuocete la pasta in acqua bollente salata lasciandola un po’ al dente, scolatela e versatela nel condimento.
  • Saltate per alcuni minuti per amalgamare gli ingredienti, unite il basilico spezzettato, il pecorino grattugiato e completate con un pizzico di pepe nero.
Leggi anche:  Orecchiette piccanti.

Quanto nutre una porzione: 350 calorie

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Mezze maniche alle lenticchie.
 
Precedente Bombolotti profumati al rum e pistacchi. Successivo Scrigni con cozze stufate allo zafferano.

Lascia un commento

*