Bistecche alla valdostana con prosciutto cotto.

Il filetto ed il sotto-filetto insieme costituiscono quella parte chiamata “Lombata” che con l’osso è il tipico taglio della “Fiorentina”.

La parte iniziale delle bistecche si presenta con un taglio basso e una forma rettangolare, leggermente tondeggiante, riconoscibile anche per la quasi assenza di grasso e la regolarità del taglio. Questa parte viene indicata in genere come bistecca di lombo o lombata.

Taglio ideale per cotture alla piastra o nella bistecchiera, per la sua mancanza di grasso è valida anche come tagliata o, con le dovute dimensioni, per un roast beef all’inglese. Che in Italia chiamiamo anche Sottofiletto.

Per questo taglio di carne piuttosto magro, le cotture consigliate sono carpaccio, alla griglia o saltato in padella.

bistecche_alla_valdostana

Ingredienti: per 4 persone

400 gr. di fettine di sottofiletto di manzo
50 gr. di farina bianca
2 uova
50 gr. di burro
olio
200 gr. di prosciutto cotto
fette di fontina (200-250 gr.)
pangrattato
olio
sale

Preparazione: 30′

  • Prendere delle fette di sottofiletto.
  • Passarle nella farina bianca, poi nelle uova sbattute e nel pangrattato.
  • Farle friggere con olio e burro, salarle.
  • Collocarle in una teglia imburrata, coprire con delle fettine di prosciutto ed infine ancora con abbondante fontina (2-3 fette).
  • Infiocchettare con burro e mettere in for­no caldo per 5 minuti.
  • Servire caldo con patate o altri legumi cotti.Quando la carne è tenera si può anche non impanare la bistecca mettendo però la fontina dentro e chiudendo con 2 stuzzicadenti.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

 
Precedente Paella alla valenciana, piatto tipico spagnolo. Successivo Rotolo di Coniglio ai Porcini.

Lascia un commento