Anelli di castagne e prosciutto.

anelli_di_castage_e_prosciutto

Le castagne, presenti soprattutto nelle zone montane, essendo molto ricche di amido, dalla metà del secolo scorso hanno rappresentato per molte persone la principale fonte alimentare. Il Castagno (Castanea sativa) è originario dell’Europa meridionale, ma è anche facile trovarlo in Nord Africa e Asia occidentale e naturalmente in Italia, specialmente in Campania, Sicilia, Lazio, Piemonte e Toscana.

Ingredienti: per 6 persone

Pasta:

farina di grano duro g 150
farina bianca g 50
un uovo
sale

Farcia e condimento:

castagne, sbollentate e pelate, g 500
fontina g 200
prosciutto cotto g 150
latte g 50
30 fettine di zucchina, sbollentate
2 scalogni
alloro
par­migiano grattugiato
burro
sale
pepe

Preparazione: 40’

Cottura: 20’  

  • Pasta: raccogliete sulla spianatoia le due farine facendo la fontana.
  • Sgusciatevi l’uovo, unite un pizzico di sale poi iniziate ad impastare aggiungendo un poco d’acqua.   
  • Dovrete ottenere un impasto sodo ed elastico; fatelo riposare.   
  • Intanto lessate le castagne in abbondante acqua salata con 2 foglie di alloro e uno scalogno a meta; scolatele morbide, quindi passatele e raccogliete­le in una ciotola.   
  • Farcia: amalgamate le castagne con il prosciutto tritato, sale, pepe e circa g 30 di parmigiano grattugiato.   
  • Stendete la pasta in sfoglia sottile, appoggiatela su un canovaccio, spolverizzatela di parmigiano e copritela con le fettine di zucchine; su di esse deponete un “salsicciotto” di farcia fatto uscire da una tasca con bocchetta grossa, liscia.   
  • Arrotolate la pasta poi tagliate il rotolo a tocchi (anelli).
  • Soffriggete lo scalogno tritato in una noce di burro, unite latte, fontina e preparate la salsa.   
  • Disponete gli anelli in un piatto adeguato, conditeli con la salsa e il parmigiano, poi fateli gratinare a 220°C per 10′ circa.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

 
Precedente Monte Bianco, un classico della pasticceria francese in versione veloce. Successivo Castagne sautè nella tartellletta.

Lascia un commento