Strudel con ricotta, mele e uva Manca meno di un mese a natale, e si vede! Le nostre città si stanno pian piano riempiendo di luci, fra poco sarà anche tempo da fare l’albero e qui nel magico mondo di internet i contest sul tema davvero si sprecano.

Devo ammettere che non sono una fan dello strudel classico con mele e uvetta, non sono un’amante dei dolci “troppo dolci” e paradossalmente è proprio questo uno dei dolci che più mi ricorda di più il natale.

Ho deciso quindi di farne una versione tutta mia, mantenendo comunque le mele, ma sostituendo l’uvetta con l’uva e aggiungendoci uno degli ingredienti che più mi piacciono ossia la ricotta, il tutto accompagnato da una nota di limone che rende il tutto più fresco e meno dolce.

Ingredienti:

per la pasta

  • 125 g di farina
  • 1 uovo piccolo
  • 30 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 pizzico di sale

per il ripieno

  • 250 g di ricotta
  • 2 uova
  • 2 mele verdi
  • 80 g di zucchero
  • ½ limone
  • 4 cucchiai di granella di nocciole
  • 2 cucchiai di farina
  • 50 g di burro
  • 2 cucchiai di pangrattato

Iniziate preparando la pasta. In una ciotola mescolate la farina con il sale, aggiungete l’uovo, l’olio e l’acqua. Impastate bene per una decina di minuti e poi lasciate riposare una mezz’oretta.

Nel frattempo dedicatevi al ripieno. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a che non avrete creato un composto piuttosto spumoso, aggiungete la farina e mescolate bene. Sbucciate, tagliate le mele a pezzetti non troppo piccoli e unitele alle uova. Aggiungete il succo e la scorza grattugiata del limone, la granella di nocciole e mescolate bene.

Stendete la pasta piuttosto sottile su un canovaccio pulito cercando di creare un rettangolo più o meno regolare, spennellate la superficie con metà del burro fuso e cospargete la superficie con il pangrattato. versate il composto sulla pasta avendo cura di lasciare circa 2-3 cm di spazio dal bordo in modo che il ripieno non fuoriesca.

Avvolgete molto delicatamente lo strudel su se stesso aiutandovi con il canovaccio e facendo attenzione a non rompere la pasta, richiudete i bordi e adagiate lo strudel su una placca ricoperta di carta da forno. Spennellate la superficie con il burro fuso rimasto e infornate a 180°C per circa 30 minuti. Sfornate lasciate raffreddare e cospargete con abbondante zucchero a velo.

Buon Appetito!

Suggerimento: qualora la superficie dello strudel si asciugasse troppo durante la cottura spennellatela nuovamente con poco burro fuso.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ricette appena uscite sul blog, clicca mi piace sulla mia pagina Facebook e se vuoi vedere le fotografie dei piatti appena usciti dalla mia cucina seguimi su Instagram.

Con questa ricetta partecipo al contest: Ricette di Natale del blog Una mamma che cucina.

Image and video hosting by TinyPic

I commenti sono chiusi.