Tortini di wurstel e stracchino

I tortini di wurstel e stracchino sono uno stuzzichino sfizioso e gustosissimo.

Perfetti per un buffet, per una gita fuori porta o anche per il pranzo in ufficio. Si possono preparare in anticipo e passare nel forno caldo per un minuto anche se, devo dire, che sono buonissimi anche a temperatura ambiente.

Per preparare questa ricetta, ho utilizzato i Wurstel Wuberone , cotti a vapore. Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal gusto di questi wurstel. Inoltre, sono senza glutammato aggiunto, senza polifosfati aggiunti e senza lattosio.

Ringrazio la Wuber per aver dato, a me e alla mia famiglia, la possibilità di conoscere questi Wurstel.

 

Tortini di wurstel e stracchino
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    16 tortini
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta brisé 400 g
  • Stracchino 150 g
  • Wurstel grandi di maiale 4
  • uovo 1
  • 2 cipolle
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Parmigiano grattugiato 20 g
  • Prezzemolo
  • Pepe

Preparazione

  1. Per preparare i tortini con wurstel e stracchino, servono degli stampini tondi.

    Con questa dose di pasta briséè, escono 16 tortini.

    Per prima cosa, preparare la pasta brisèe (trovate la ricetta   qui) oppure, se si ha tempo, si può utilizzare anche quella che si trova al supermercato nel banco frigo.

    In un tegame, far rosolare la cipolla tagliata finemente con due cucchiai di olio extravergine di oliva. Cuocere per circa 10-15 minuti a fiamma bassa. Se dovesse asciugarsi, unire un goccino di acqua.

    Aggiungere i wurstel tagliati a dadini e proseguire la cottura per altri 10 minuti, sempre a fuoco basso.

    Far intiepidire.

    Versare il composto in un mixer ed aggiungere il parmigiano grattugiato, un uovo e qualche rametto di prezzemolo. Se volete potete aggiungere un pizzico di sale e pepe: io non l’ho fatto perché, secondo me, non è assolutamente necessario. Frullare.

    A questo punto, stendere la pasta brisèe ad uno spessore di 2-3 mm.

    Ritagliare dei cerchi e foderare gli stampini. Non è necessario imburrare in quanto la pasta è ricca di burro e, quindi, non si attaccherà.

    Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

    Mettere dei pezzettini di stracchino sul fondo di ogni tartelletta.

    Suddividere il composto frullato sopra lo stracchino e appiattire bene con una forchetta.

    Sistemare le tartellette sulla leccarda del forno.

    Cuocere nel forno ventilato a 200° per circa 20 minuti.

    Sono buone tiepide o a temperature ambiente.

Note

Mi trovate anche su Facebook, Google+ e Pinterest

Precedente Insalata di riso con prosciutto e melone Successivo Marmellata di pesche - Ricetta con il Bimby

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.