FETTUCCINE ALFREDO

FETTUCCINE ALFREDO, un primo piatto a base di pasta all'uovo, condite con ingredienti semplici come burro e parmigiano che creano una salsina cremosa  con un po' di acqua di cottura della pasta. Il tutto aromatizzato con un po di pepe macinato al momento Le fettuccine Alfredo nascono  Roma nel 1914 da un famoso omonimo ristoratore Alfredo di Lelio, che gli ha dato i natali, nel suo ristorante in via della Scrofa. Questo piatto, tanto semplice  è diventato anche il più famoso nel mondo, tanto che in America tutti i ristoranti lo riproducono.  Ancora oggi le fettuccine Alfredo vengono preparate, nel nuovo ristorante il vero Alfredo, secondo la ricetta originale.Il segreto di questo piatto è nel condimento preparato con ingredienti semplici, facilmente reperibili in casa.Ma ora andiamo tutti in cucina a preparare le TAGLIATELLE ALFREDO.

FETTUCCINE ALFREDO
  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 8 minuti
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto Basso

Ingredienti

  • Fettuccine all'uovo 400 g
  • Parmigiano reggiano 300 g
  • burro 200 g
  • Pepe
  • Sale

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare il nostro piatto di tagliatelle Alfredo,iniziamo a far bollire dell'acqua in una pentola capiente,appena bolle aggiungete le fettucine e lasciate cuocere per pochi minuti.

    Mentre la pasta cuoce basteranno solo 2- 3 minuti preparate il condimento: in una padella capiente, fate sciogliere il burro a fuoco molto basso ( non deve assulatamente bruciare) aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta,l’amido contenuto contribuirà a dare cremosità al condimento.Scolate le fettuccine e aggiungetele direttamente nella padella con il burro versate un altro mestolo di acqua di cottura e saltate brevemente il tutto mescolando velocemente.Ora  spegnete il fuoco e aggiungete il Parmigiano grattugiato  in ultimo condite un’abbondante macinata di pepe nero e mescolate ancora per amalgamare bene la pasta col condimento.E ora servite le tagliatelle Alfredo

    Per tornare alla HOME PAGE

    Metti mi piace alla mia pagina su FACEBOOK per non perdere le mie ricette

 

Lascia un commento

*