Taralli Pugliesi

Nella nostra regione molto ricercati e amati sono i Taralli Pugliesi ecco a voi come farli:

taralli

1 kg di farina
3 uova
100g di olio
vino bianco q.b
semi di finocchio a volontà
un cucchiaino di lievito di birra
un bicchierino di alcool
sale fino

Sul piano da lavoro fate una fontana di farina e mettervi le uova, olio, sale, vino. Sciogliete intanti il lievito in poca acqua tiepida e incominciate ad impastare fino a quando sentirete la pasta morbida e liscia.

Aggiungete l’ alcool e i semi di finocchi secondo i vostri gusti. Lasciate lievitare per 1 ora.Trascorso questo tempo dividete la pasta in sezioni, stendetela e arrotolatela creando delle strisce cilindriche della lunghezza di circa 25cm.Cuocete i taralli in acqua bollente e aggiungete un pizzico disale.Stendete su un canovaccio e lasciate asciugare per un paio d’ ore avendo cura di rigirarla su entrambi i lati.

Trascorso il tempo necessario, infornate a 180°fino a quando la supeficie avrà assunto un colore dorato.Potranno essere conservati bene in un luogo fresco e asciutto in contenitori di latta.

Questa voce è stata pubblicata in salati. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Taralli Pugliesi

  1. Antonia scrive:

    Ciao Anna, vado pazza per i taralli pugliesi ma non sono molto brava in cucina. Voglio però provare la tua ricetta, incrocia le dita per me!
    Tonia ;-)