ITALIAN FOOD EXPERIENCE

ITALIAN FOOD EXPERIENCE

 

Macchia dei briganti ad Italian food experience
Italian food experience

   Italian food experience, l’emozione del sapore, è un’iniziativa che punta alla promozione e alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari. L’iniziativa punta anche alle destinazioni turistiche, del Mezzogiorno italiano in Europa.

Italian food experience – scopo:

  L’iniziativa ha lo scopo di promuovere le produzioni agroalimentari certificate DOP e BIO delle le regioni del Sud Italia. Lo fa tramite un’unica piattaforma integrata, attraverso la rete dei Ristoranti Italiani nel mondo, certificati “Ospitalità Italiana”.

   Italian food experience, è la prima iniziativa internazionale ideata dall’Isnart, l’Istituto Nazionale di Ricerche sul Turismo del sistema delle Camere di Commercio italiane. Essa è realizzata con il sostegno del ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. L’iniziativa prevede il coinvolgimento delle imprese agricole e alimentari della Campania, e di altre regioni. Tutte che concretizzano prodotti certificati Dop e Igp per gli alimenti e Doc, Docg e Igt per i vini. Attraverso un’azione di promozione e commercializzazione in 12 Paesi europei. Tali paesi sono: (Regno Unito,  Belgio, Germania, Francia, Svizzera, Spagna).

Italian food experience, obiettivo:

Macchia dei briganti ad Italian food experience
Italian food experience

   L’operazione, oltre a promuovere i prodotti del Sud, ha anche l’obiettivo di portare i consumatori stranieri nei luoghi dove questi prodotti si concretizzano. In questa ottica si è svolto, venerdì 9 settembre a Napoli, presso la Mostra d’Oltremare, il tanto atteso WORKSHOP. Nell’occasione si sono incontrati i produttori di eccellenze campane, e i rappresentanti di varie catene di ristorazione di fama mondiale. Catene come la “Bayern Bankett München”, la “Bulles Blanc Rouge”, la “LusoSital Langone di Pfäffikon SZ” e tante altre.

   In questo contesto, la cantina Macchia dei briganti, ha avuto il piacere di far degustare i propri vini di alta qualità. Le etichette presentate sono: il Fiano di Avellino docg, il Campi Taurasini doc Irpinia, nonché il rosato e l’aglianico Campania. Piacevolmente sorpresi dalla qualità degli stessi, i vari importatori hanno espresso la loro intenzione di aggiungere alla propria carta.

Macchia dei briganti ad Italian food experience
Italian food experience
Precedente Notte al Castello Montecalvo Irpino Successivo Crisi e vino in Italia cosa fare