Crespelle con radicchio rosso, speck, emmental e brie

foto

Le crespelle sono un’ottimo primo piatto, semplice da realizzare (ci vuole solo un pò di pazienza) e comodo da preparare prima per una cena con amici. La versione classica solitamente prevede il ripieno di prosciutto cotto besciamella e parmigiano, ma a noi piacciono molto anche in questa versione più “saporita”.

Ingredienti:
(x 4 persone)

150 gr farina 00
200 ml di latte
200 ml di acqua
3 uova intere
un pizzico di sale

1 radicchio rosso (di Verona)
1,5 hg (circa ) di speck dolce a fette
mezza cipolla tritata
aceto balsamico
1 hg di emmental a fette
1 pezzo di brie o taleggio
besciamella
parmigiano gratuggiato

Procedimento:

Preparate l’impasto delle crespelle mescolando molto bene le uova con il sale, la farina e i liquidi per evitare che si formino grumi (in tal caso passate l’impasto in un colino a maglie strette), lasciandolo riposare coperto per una mezz’oretta.

Scaldate una padella antiaderente (io uso quella con diametro 20 cm, mi piace che le crespelle siano piccole, se le volete grandi utilizzate ovviamente una padella più grande) imburratela bene (onde evitare che l’impasto si attacchi), e dopo aver mescolato bene l’impasto (dovete farlo sempre per evitare che la farina si depositi sul fondo) prendete un mestolo dello stesso e versatelo in padella distrubuendolo velocemente su tutta la superficie. Cuocete da entrambe le parti per alcuni minuti e mettete da parte a raffreddare.
Terminata la cottura di tutte le crespelle (con la padella del mio diametro ne vengono circa 13 pezzi) lavate e tagliate a stricioline il radicchio rosso che farete appassire in padella con olio e cipolla a pezzettini. Sfumate con aceto balsamico e mettete da parte a raffreddare (tenete il radicchio al dente!)
Prendete una crespella, mettete un pò di besciamella, un pochino di radicchio, una fettina di speck, qualche pezzetto di brie, una strisciolina di emmental e richiudete a triangolo (chiudete a metà la crespella, poi ancora a metà) oppure se preferite arrotolatela a cannellone. Disponete le crespelle in uno stampo di alluminio (così poi lo buttate via) o in una pirofila imburrata e cospargetele per bene di besciamella e parmigiano. Conservarle in frigorifero fino al momento della cottura (è possibile prepararle il giorno prima per il giorno dopo) oppure mettetele in freezer (si conservano anche per tre mesi).
Cuocete le crespelle in forno ventilato a 180° / 200 ° per circa un quarto d’ora (se sono fresche) oppure per mezz’oretta ( in questo caso coperte) se sono congelate.
Servite calde con una spruzzata di salsa all’aceto balsamico.