Calamari ripieni in pentola a pressione

calamari ripieni

La pentola a pressione è un’ottima alleata quando si ha fretta perché permette una cottura veloce e anche dietetica. Non cucinavo spesso i calamari ripieni perché mi capitava di sbagliare i tempi di cottura con il forno o la padella antiaderente, ottenendo una consistenza gommosa. Con la pentola a pressione invece ho trovato il segreto per ottenere dei calamari tenerissimi!

Ingredienti:

1 Kg di calamari
2 cucchiai abbondanti di pane grattugiato
2 spicchi di aglio
Prezzemolo tritato
1 scalogno
parmigiano grattugiato
Sale
Pepe
Olio evo
1/2 bicchiere di vino bianco secco

Vino consigliato : Montecarlo Bianco

Preparazione:

Lavate e pulite i calamari, svuotateli e tenete da parte le teste e i tentacolini.
Tritate uno spicchio di aglio, lo scalogno e poneteli in una ciotola con il pane grattugiato, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di prezzemolo tritato, sale, pepe e le teste e tentacoli dei calamari tritati. Aggiungete un pò d’olio al composto e mescolate bene.
Riempite i calamari per due terzi con il composto avendo l’accortezza di fare andare bene in fondo il ripieno aiutandovi con il manico di un cucchiaio di legno e chiudete con uno stuzzicandenti.
Schiacciate uno spicchio di aglio e fatelo soffriggere con un pò d’olio e un pezzetto di peperoncino nella pentola a pressione, poi unite i calamari ripieni, sfumate con il vino bianco, aggiungete un pò di acqua o brodo di pesce, chiudete la pentola a pressione e cuocete per otto minuti dal fischio.