TIMBALLO CON LE POLPETTINE


2013-09-15 13.36.21
la prima ricetta del nostro blog sarà il timballo con le polpettine.

Nella nostra tradizione è il timballo delle feste,il piatto ricco che le nostre nonne preparavano gli unici giorni dell’anno in cui ci si poteva permettere di mangiare qualcosa di più abbondante,elaborato,ricco e particolare.

il procedimento è piuttosto lungo e consta di diversi passaggi,ma l’impegno è ben ricompensato,dal profumo che pervaderà la casa e dai vostri ospiti intorno alla tavola tutti pronti a fare il bis.

INGREDIENTI

1Kg di pasta tipo zitoni della Divella

200 gr di grana grattugiato

200 gr di mortadella in fette

2 bottiglie di salsa da litro

300 gr di mozzarella

4 uova lesse

200 gr  di auricchio semi piccante ( volendo anche scamoza affumicata)

 

INGREDIENTI PER LE POLPETTINE

500 gr di macinato misto

100 gr di pane raffermo

200 gr di rodez grattugiato

4 uova

sale e pepe qb

olio per friggere

 

PROCEDIMENTO

potete preparare le polpettine  anche il giorno prima del pranzo,alleggerirete molto il lavoro per l’indomani.

Molti di voi magari già sanno come farle ma non si sa mai…ed ecco qui le istruzioni 😉 :

mettete il pane in abbondante acqua per farlo ammollare e quando sarà pronto strizzatelo bene e aggiungetelo  a tutti gli altri ingredienti che avrete già messo nella coppa,amalgamate bene e formate tante piccole palline della dimensione di una nocella.

nel frattempo avrete messo l’olio sul fuoco (evo o di arachidi),quindi friggete un pò per volta e riponetele  su carta assorbente per farle asciugare dall’olio in eccesso.

Potete preparare anche il sugo che si utilizza per condire la pasta,  già il giorno prima.

Quindi mettete le due bottiglie di salsa(con un soffritto di olio e aglio) in un tegame abbastanza grande da contenere anche le polpettine,portate quasi a bollore e aggiungete le polpette,abbassate la fiamma e fate cuocere per 10 minuti con coperchio.2013-09-15 11.57.48

lessate le uova, spezzate gli zitoni, tagliate, mortadella, mozzarella e scamorza:1017657_721825537841941_2036184814_n

Cuocetela pasta in abbondante acqua salata,scolatela al dente e versatela in una coppa dove avrete già messo due mestoli di sugo,rimestate con l’aggiunta di un pugno di formaggio grattugiato.

E’ il momento di preparare il timballo:

in una teglia da forno alternate a strati cominciando dal sugo,poi la pasta,una parte delle mozzarelle,della mortadella,dei formaggi e le uova fatte a pezzi…e ancora pasta e gli altri ingredienti fino ad aver terminato tutti .Coprite con mestoli di sugo e un’abbondate spolverata di grana grattugiato.

infornate a 250 gradi per un massimo di mezz’ora o almeno finchè i primi ziti si saranno leggermente abbrustoliti…saranno i primi che vi ruberanno dal piatto 😉

buon appetito…e piatto pulito!!

 

 

Successivo PANNA COTTA ALL'AMARETTO E VANIGLIA

4 commenti su “TIMBALLO CON LE POLPETTINE

  1. rosalia il said:

    da pugliese questo piatto è l’emblema delle pasquette e ferragosto trascorsi nelle pinete…grazie per avermi riportato alla mente antichi, ma sempre dolci ricordi! e complimenti per come abilmente hai spiegato il piatto!

    • kitchensangels il said:

      grazieee 🙂 grazie tanto dei tuoi complimenti….penso che continuare con le nostre tradizioni sia il modo più bello e dolce di ricordare le nostre mamme e le nostre nonne…io vedo la soddisfazione negli occhi di mia madre ogni volta che può spiegarmi una ricetta 🙂

      • rosalia il said:

        che bello! purtroppo la mia è mancata prima che io mi sposassi ed allora quando cucino utilizzo il suo ricettario e mi sembra di averla vicino! ancora brava ed io continuo a seguirti! buon pomeriggio

I commenti sono chiusi.