PANE ANGURIA arrivederci estate

12009774_10206651521558126_9124630988309083179_n

…..queste cose mi divertono tanto, è l occasione per sperimentare cose nuove.
 Voglio presentarvi il mio pane: si chiama Arrivederci Estate
ed è un omaggio all’anguria, simbolo, insieme a tanta altra buona frutta di questa calda estate.

Così cominciava la mail che Giulia mandava qualche settimana  fa per partecipare ad un concorso tenutosi nel gruppo della bravissima Sara Papa Pane Amore e Fantasia  e con il quale ha vinto il premio originalità.

Che dire, auguri sorellina, la passione e l’impegno premiano sempre 😉

e a voi non tocca che provare la ricetta  seguirci nel gruppo o sulla pagina

buon appetito 🙂

 

 

INGREDIENTI

200 semola rimacinata
350 petra9
120 prefermento
250 di latte di riso
20 zucchero
10 sale
40 olio
un generoso pugno di uvetta da ammollare in acqua.
1 barbabietola rossa lessata e passata
1 mazzetto di spinaci (anche surgelati) lessati e frullati.

PROCEDIMENTO
sono partita la sera prima preparando il prefermento con 20 g di pasta madre solida a cui ho aggiunto 50 di acqua e 50 di farina forte,ho  mescolato il tutto, coperto e lasciato maturare per almeno 8 ore.
La mattina ho iniziato l’ impasto mescolando insieme le farine il prefermento il latte e lo zucchero. Ho impastato per bene ed ho aggiunto il sale e un goccio d’acqua. Quindi portato ad incordatura e aggiunto a filo l olio fino a completo assorbimento.
A questo punto ho diviso l’impasto in due parti,alla prima ho aggiunto la purea di barbabietola ed inseguito l’uvetta, la seconda l’ho divisa nuovamente in due parti,di cui ad una ho aggiunto gli spinaci,mentre l’altra l’ho lasciata bianca.
Inserendo la barbabietola e gli spinaci, ho aggiunto altri liquidi e pertanto ho dovuto aggiungere dell’altra farina ad occhio per riportare l impasto alla giusta consistenza.

Completati dunque i tre impasti con due serie di pieghe a tre e relativa pirlatura, ho messo a lievitare per 3 ore circa in ciotola.
Appena pronti gli impasti ho proceduto col formare il filone interno stendendo quindi la parte rossa che è stata poi arrotolata su se stessa, quindi la parte bianca anch’essa stesa fino a poter coprire la parte rossa, cosi come la parte verde che ha chiuso definitivamente il filone.

1625617_10206651517838033_7731975056908816520_n
Fatto ciò ho adagiato l impasto in un contenitore per plumcake precedentemente imburrato e messo a lievitare nuovamente sempre coperto ( io uso le cuffie monouso per doccia) fin quasi al raddoppio.

qui bisogna fare sempre prova dito,ossia se non risale lentamente non è del tutto lievitato e pronto ad essere infornato.

quindi ho spennellato con del latte e infornato a 180/200 per 50 min. circa. Ottimo per la prima colazione ma anche da mangiare con formaggi, provare per credere!!

Giulia

11202593_10206651520198092_1432623345810213814_n

Precedente LASAGNA PISTACCHI NOCI FIORI DI ZUCCA E SPEAK Successivo TORTINO DI RICOTTA