Corona di bucatini con le melanzane, pasta alla norma al forno

Ormai la mia passione per la melanzana è risaputa, oggi ve la presento in formato corona di bucatini con le melanzane.

Prima però mi soffermo un attimino nel darvi qualche informazione su questo frutto corposo e avvolgente che si presta a ricette della nostra tradizione in maniera eccellente.

La melanzana è originaria dell’India,  cruda ha un gusto amaro che si stempera con la cottura. D’altra parte, la melanzana ha la proprietà di assorbire molto bene i grassi alimentari, tra cui l’olio, consentendo la preparazione di piatti molto ricchi e saporiti. Per questi motivi la melanzana viene consumata preferibilmente cotta. Si consuma fritta, cotta al forno o grigliata, alcune preparazioni tipiche sono: la parmigiana di melanzane, la moussaka, la ratatouille e la caponata, ed io con i miei tempi cercherò di scrivere su tutte.

Il piatto che vi presento oggi ha di suo l’invito alla convivialità, per la sua forma e i suoi colori: LA CORONA DI BUCATINI .

 

Passiamo subito alla ricetta dei bucatini con le melanzane.bucatini con le melanzane

INGREDIENTI

500 gr di pasta tipo bucatini

1l di salsa di pomodori

2 melanzane medio/grandi

200 gr di grana o pecorino (dipende se lo si vuole più o meno saporito)

150 gr di mortadella a fette

200 di provola di un paio di giorni (non deve cacciare acqua in cottura)

Olio EVO,sale,pepe,aglio e basilico qb

 

PROCEDIMENTO

bucatini con le melanzane

Per prima cosa, friggete le melanzane che avrete precedentemente lavato e tagliato a fette, per lungo, di circa 4 mm di spessore.

Lasciatele su carta assorbente a perdere un po’ di olio che hanno assorbito in cottura.

Tagliate provola e mortadella. Mettete sul fuoco una pentola bella grande per cuocere i bucatini, nell’ attesa che l’acqua arrivi a bollore in un’altra pentola versate un filo d’olio e uno spicco d’aglio, fatelo dorare e versateci la salsa, abbassate la fiamma e fatela cuocere fino a quando non avrete scolato la pasta.

Nel sugo intanto mettete tutti quei pezzi di melanzane che non sono delle fette perfette, mi spiego meglio: la parte iniziale o finale, perché sono molto piccole, o magari quelle fette che non sono venute fuori bene, poco prima di spegnere aggiungete al sugo delle foglie di basilico e aggiustate di sale.image

Versate metà del sugo in una coppa capiente, dove verserete i bucatini ancora al dente, cospargete di grana grattugiato e girateli in modo tale che il sugo avvolga per bene la pasta, quindi aggiungete mortadella e provola che avrete precedentemente tagliato a pezzi.

bucatini con le melanzane

 

In uno stampo da ciambella oliato e cosparso di pan grattato, sistemate le fette di melanzane fritte, come vedete in foto, quindi al suo interno collocate i bucatini alternandoli al sugo che vi e rimasto.

Chiudete il tortino con le fette di melanzane che sporgono.

bucatini con le melanzane

Infornate a 200° per mezz’ora, dopodiché lasciate che la ciambella si assesti un po’ prima di sformarla.

Organizzatevi bene con un piatto bello capiente che utilizzerete come tappo e con il quale andrete a capovolgere molto velocemente lo stampo x sformarvi su la corona di bucatini con le melanzane.

Se avrete sistemato bene le fette di melanzane, tali da non lasciare alcuna parte dello stampo scoperta, la corona si sformerà facilmente, diversamente c’è il rischio che la scamorza si possa attaccare e comprometta il risultato finale.

Decorate a piacere con altra salsa, buccia di melanzana fritta e qualche foglia di basilco e i vostri bucatini con le melanzane sono pronti per andare in tavola 😉

 

Seguiteci sui social network:

Pagina facebook

 Gruppo Facebook 

Pinterest

Instagram

 

Precedente STRACCETTI DI TACCHINO CON TARTARE DI AVOCADO Successivo PARFAIT AL CAFFE' AMARETTI E SABLEE BRETON