Ciambellone americano

Probabilmente uno dei panettoni pù amati,un classico chiamato anche Chiffon o Angel food cake…o come piace a me:ciambellone americano :-) considerando che si distingue per la sua altezza e originalità.

Sembra che la ricetta originale escluda  i tuorli,ma essendo tramandata,come avviene di solito tra amiche,ho provato direttamente questa,quella di Sandra,una cara amica di famiglia e la consiglio perchè nonostante la quantità di uova è veramente molto leggero e soffice,adatto per la prima colazione ma può essere anche farcito,acquistando quel tocco di golosità in più,oltre le sue caratteristiche principali:semplicità e genuinità!

Io ho usato l’olio extravergine di oliva (xkè lo preferisco in generale) e il risultato  è stato lo stesso di quando ho provato la ricetta originale con l’olio di semi…

Per questo tipo di dolce serve lo stampo originale,come si vede dalla foto,altrimenti potete usarne comunque uno  diverso ma in ogni caso molto alto…forse cambia un pò la consistenza del panettone,ma non ne sono sicura xkè non l’ho mai provato in uno stampo dverso…magari se qualcuno di voi vuole provare,ci farete sapere!!!!

Buona colazione :-)

Ingredienti:

8 uova

300 gr di zucchero

300 gr di farina

100 cc di olio extravergine di oliva Dante

150 cc di acqua tiepida

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di Cremore di Tartaro

buccia grattugiata di un limone

Setacciare la farina con il lievito,unire la buccia del limone grattugiata.

Montare a neve FERMISSIMA gli albumi con il cremore di tartaro e un pizzico di sale (circa 10 min).Lo stesso vale x i tuorli,montarli insieme allo zucchero per circa 10 min,fino a renderli spumosi e solo alla fine,aggiungere l’acqua (tiepida) e l’olio.

Unire gli albumi con un il cucchiaio di legno,dal basso verso l’alto,lentamente,per non far sgonfiare entrambi i composti.

A  questo punto aggiungere il mix di farina,lievito e limone.

Non ungere lo stampo.

Infornare a 180°  per i primi 10 minuti,poi abbassare la temperatura a 160 °per garantire una cottura piuttosto dolce. Cuocere altri 50 minuti e fare la prova stecchino.

 

Appena tolto dal forno,capovolgere il dolce su di una bottiglia dal collo lungo,questo per evitare che l’olio si depositi sul fondo,e per assicurare al dolce la sua sofficità.Farlo raffreddare completamente e poi adagiarlo su un bel piatto da portata :-)

 

 

Info su Caterina

Senza entusiasmo non è stato mai compiuto niente di grande...
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Ciambellone americano

  1. maria scrive:

    ma quanti grammi di farina ci vogliono ???

  2. LORETTA scrive:

    ciao! Ma quanta farina ci vuole???

  3. katia scrive:

    manca la quantità della farina, è la stessa dello zucchero?

  4. Pamela scrive:

    Che spettacolooooo!!! Bravissima!!! Devo provarla a fare anch’io! :)

  5. Pamela scrive:

    Aiutoooo!! Pauraaaa!! :DDD

  6. annamaria scrive:

    ma e’ FANTASTICO!!!!!!!

  7. maria scrive:

    io uso il latte freddo e viene buona lo stesso

  8. Barbara scrive:

    In effetti è davvero uno spettacolo!!! Brava :)

  9. maria scrive:

    si si e non metto nemmeno il cremore di tartaro ciao

  10. letizia scrive:

    Ciao, e se si aggiungono goccie di cioccolato cambia qualcosa??

    • Caterina scrive:

      Ciao,secondo me potrebbe abbassarsi un pò.Se vuoi provare ti consiglio di passare le gocce di cioccolato prima nella fecola,o amido di mais,serve per non farle andare sul fondo del dolce.Io non ho mai messo nulla ma se provi, ovviamente, facci sapere :-)

  11. Letizia scrive:

    Ciao, questo dolce è uno spettacolo,invece delle gocce di cioccolato ho messo 50 gr di cioccolato e 250 .di farina, nnha fatto una piega….

    • Caterina scrive:

      Brava!!!Hai diminuito la dose di farina x mettere il cioccolato… :-) sono contenta e apprezzo il suggerimento!Mandami una foto se l’hai fatta,vorrei fare una sezione nel blog con le vostre ricette ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>