Paccheri ripieni con ragù di chianina

Ingredienti per 4 persone:
16 paccheri LATINI
500 di ragu di chianina (Le specialità di Caterina)
Olio extravergine

Grana padano a piacere
In un tegame scaldate e allungate con un po’ di acqua il ragu di chianina. A parte lessate al dente i paccheri/rigatoni, scolate e freddate. Con l’aiuto di un cucchiaino riempiteli di ragù. Ungete leggermente una pirofila mettete i paccheri/rigatoni a scaldare in forno e alla fine spolverate con il grana grattugiato.

Risotto alla crema di porcini e tartufi con lardo

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Vialone EAI, 280 gr
  • Crema ai Porcini e tartufi EAI, 90 gr
  • Carpaccio di tartufo EAI, qualche scaglia
  • Lardo di Colonnata, 2 fette sottilissime a testa
  • Burro acido o, in alternativa, burro e mezza cipolla piccola
  • Brodo vegetale, 1,200 ml
  • Parmigiano Reggiano, 1 cucchiaino a testa
  1. Fate sciogliere in un tegame una grossa noce di burro acido. Se non avete il burro acido fate soffriggere a fuoco dolce mezza cipolla in un pò di burro, come di consueto.
  2. Gettate il riso e fatelo tostare a fuoco vivace per un minuto.
  3. Bagnate il riso con il brodo, badando che rimanga sempre coperto dal liquido.
  4. Cuocete al dente il riso. Levatelo dal fuoco quando è ancora morbido e mantecate con un cucchiaino di burro acido e la crema di tartufi e porcini. Coprite per un minuto il tegame con un coperchio, poi, condite il riso con il parmigiano. Girate energicamente in modo da far prendere l’onda al risotto.
  5. Impiattate e disponete, sul risotto, due fette sottilisisme di lardo in modo da farle sciogliere.

FONTE: EAI FOOD SPA

Risotto al pesto di pistacchi e cipolla rossa

Un piatto di grande impatto visivo e dai sapori contrastanti.

La dolcezza del pistacchio siciliano e la delicata persistenza della cipolla rossa di Tropea si sposano alla perfezione, creando un connubio sorprendente.

Un risotto raffinato per le occasioni speciali.

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Volano EAI, 280 gr
  • Pesto al pistacchio EAI, 150 gr
  • Cipolla bianca, 1/2
  • Cipolle rosse (possibilmente di Tropea), 4 medie
  • Burro, 60 gr + 30 per mantecare
  • Olio Extra Vergine Oliva, 2+4 cucchiai
  • Aceto balsamico di Modena, 1 cucchiaio
  • Vino bianco secco, 150 ml
  • Brodo vegetale, 1,200 gr
  • Parmigiano Reggiano, 60 gr
  • Sale
  • Pepe
  1. Preparate la crema di cipolle facendo stufare, con 2 cucchiai di olio, a fuoco dolcissimo, le cipolle rosse affettate. Salate e pepate. Una volta che le cipolle saranno sfatte, passatele in un mixer con un pò di olio evo e successivamente filtrate la crema ottenuta in un colino a trama media. Rifinite ancora con poco olio e il cucchiaio di aceto balsamico. Tenete da parte, al caldo.
  2. Affettate sottilissima la cipolla, tritatela e fatela palpare in 80 gr di burro in una casseruola o in una padella.
  3. Versate il riso e fatelo tostare a fiamma vivace per 2 minuti, girandolo in continuazione per evitare che la cipolla colorisca troppo.
  4. Versate il vino tutto d’un colpo e fatelo evaporare.
  5. Versate un pò di brodo in modo che copra il riso. Badate bene a non far asciugare il riso, dovrà essere sempre bagnato dal liquido di cottura. Andate avanti a versare il brodo con il ramaiolo fino a cottura.
  6. Togliere dal fuoco il riso al dente e quando è ancora morbido.
  7. Aggiungete 40 gr di burro e il parmigiano; coprite la casseruola per 1 minuto e poi aggiungete il pesto di pistacchi e mantecate, girando con un cucchiaio di legno e facendo prendere l’onda al riso muovendo il tegame avanti e indietro.
  8. Impiattate il riso, aggiungete poca crema di cipolla tiepida, posizionandola al centro del piatto e aiutandovi con un coppapasta del diametro di circa 5 cm.

FONTE: EAI FOOD SPA

Pizzette al pomodoro e scamorza

 

400 gr di pasta da pizza pronta; 80 gr di acciughe sott’olio, 150 gr di scamorza, 200 gr di passata di pomodoro ciliegino EAI, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, origano qb, 1 cipolla piccola.

Tritate la cipolla e fatela cuocere a fiamma vivace per 10 minuti con la passata di pomodoro e un cucchiaio di olio extravergine.

Scolate le acciughe, sciacquatele e asciugatele. Sbucciate la scamorza e affettatela sottilmente.

Stendete la pasta a uno spessore di 1/2 cm e tagliatela a dischetti di 8 cm di diametro. spalmateli con la salsa al pomodoro, distribuire le acciughe e profumante con l’origano.

Sistemate le pizzette in una teglia foderata con carta forno e fare cuocere per circa 10 minuti a 220 gradi. Levate, distribuire la scamorza su ogni pizzetta e completare la cottura per altri 8 minuti

In questa ricetta ho usato: Salsa pomodoro ciliegino EAI – CONF 330 GR €2.60

 


Penne al mais ai funghi porcini e patate

 

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 500 g di penne al mais eai; 500 g di funghi porcini (o misto funghi); 100 ml di olio extravergine di oliva;  1 spicchio di aglio; 2 patate medie Prezzemolo; Parmigiano grattugiato; Sale; Pepe.

Mondate i funghi, affettateli dello spessore di 3/4 mm. In una larga padella scaldate metà dell’olio con l’aglio intero  aggiungete i funghi, salate e pepate, lasciate che esca il liquido di vegetazione e fate restringere velocemente. Spegnete e aggiungete il prezzemolo tritato, lessate le penne al mais e saltatele in padella con parmigiano e acqua di cottura, aggiungete all’ultimo il condimento di funghi, l’olio rimasto, mescolate e spolverare con prezzemolo tritato fresco prima di servire e parmigiano grattuggiato.

La pasta utilizzata in questo piatto:

 Conf 250 gr € 2.60 – La pasta di mais Eccellenze Alimentari Italiane è un prodotto dietetico, privo di glutine ed altri allergeni e perciò specialmente adatto ai celiaci. La coltivazione delle materie prime avviene nel pieno rispetto dei cicli naturali, integrando sapientemente tradizione e innovazione. Ciò garantisce a questo prodotto il mantenimento delle sue pregiate qualità organolettiche e nutrizionali.

Questa pasta ha un gusto delicato grazie all’alta percentuale di mais. Il profumo è gradevolissimo, il colore ambrato. La trafilatura al bronzo e la lenta essiccazione le conferiscono una consistenza particolarmente gradita anche ai buongustai.

  • Attenta selezione del mais migliore
  • Alta percentuale di pregiato mais bianco [SOLO FARINA BIANCA]
  • Un prodotto che unisce gusto e innovazione
  • Salute e alto valore nutrizionale
  • Pasta trattata secondo le migliori tecniche pastaie: trafilata al bronzo ed essiccata lentamente per 48 ore
  • Pasta di grande impatto gustativo, dal sapore originale e gastronomicamente versatile
  • Lavorata a freddo, senza additivi.
  • Alimento altamente digeribile e totalmente privo di glutine.

 

TAGLIERINI EAI CON BOTTARGA al PROFUMO DI LIMONE

INGREDIENTI: TAGLIERINI EAI; Bottarga di Muggine qb, Olio d’oliva Extravergine Le Torri, 1 spicchio d’aglio, sale qb, pepe, Parmigiano Reggiano qb

Versare dell’Olio di Oliva nella padella..aggiungere l’Aglio. Quando vi sembra sufficiente staccate il gas e grattugiate un po’ di Bottarga che l’Olio si insaporisca….Cuocete la Pasta  e fatela tuffare nella padella..mescolate e grattugiate altra Bottarga secondo il vostro gusto….

Impiattare e  grattugiare scorza di Limone per decorare

La pasta utilizzata per la seguente ricetta è:

Taglierini Eai (€ 2.50 – conf 500 gr)

 

Tagliatelle Latini cacio e pepe di Fabio Asti

Per 1 persona:

1e 1/2 matassina tagliatelle Latini

La salsa
500 ml latte
noce moscata
pepe nero
200 gr pecorino romano
pepe di sarawak
scaglie di pecorino

A fuoco basso fare ridurre della metà il latte (250ml) con noce moscate e pepe nero.

Fare intiepidire e fuori dal fuoco fondere il pecorino nel latte e raffreddare.
Cuocere la pasta al dente, mettere in una ciotola 2 cucchiai di salsa di pecorino per ogni commensale ricoprirlo con la pasta scolata e poi amalgamare in modo che risulti bello cremoso.
Servire subito con abbondanti scaglie di pecorino romano e pepe nero.

Fonte: www.eaifood.com

Linguine “Eai” con scampi

Ingredienti

  • Pasta: 400 gr, linguine EAI
  • Scampi 500 gr, code
  • Salsa pomodoro ciliegino Eai: 350 gr
  • panna 2 bicchieri
  • Burro qb
  • Olio extra vergine di oliva: quanto basta
  •  1 spicchio di Aglio
  • Sale: quanto basta
  • Pepe nero e Pepe rosso qb
  • Prezzemolo qb

Ricetta e preparazione

  1. Lavate e pulite con cura gli scampi, dividete le code con il rimanente scarto. In una padella antiaderente fate soffriggere dell’olio extra vergine di oliva, una noce di burro e lo spicchio d’aglio. Unite lo scarto degli scampi, un pizzico di sale, pepate a piacere, e successivamente versate la salsa di pomodoro ciliegino Eai. Lasciate cuocere a fuoco lento aggiungendo un filo di acqua se necessario, mescolando di tanto in tanto
  2. Dopo circa 20 minuti, schiacciate lo scarto delle code, e passate il sugo in un colino. In un tegame fate soffriggere olio e burro con gli scampi, fateli dorare per bene e salate. Aggiungete del pomodoro fresco, un paio di mestoli e poi unite il sugo preparato in padella. Fate cuocere a fiamma bassa e aggiungete la panna, mescolando con cura
  3. Fate cuocere le linguine in acqua salata e scolate al dente. Fate saltare in padella aggiungendo il sugo con gli scampi e impiattate. Servite in tavola ben calde con del prezzemolo fresco tritato finemente 

Rigatoni orto e pescheria

Ingredienti per 4 persone:
 350 g di Rigatoni Senatore Cappelli
1 peperone rosso
10 pomodorini pachino
1 melanzana
4 calamaretti
Preparazione:
Cuocere in forno il peperone e spelarlo; tagliare la melanzana a cubetti e friggerla.
Far soffriggere in una padella i calamaretti e i pomodorini e sfumare con del vino bianco.
Aggiungere al soffritto la pasta cotta in abbondante acqua salata, scolandola al dente.
Incorporare la melanzana, il peperone tagliato a filettino ed infine il riccio.
Spadellare il tutto a fuoco vivo per alcuni minuti, legare con l’olio extra vergine di oliva e aggiungere il prezzemolo.