Rustici Eai Con ragù di carne chianina

DSC03236Questa sera sono rientrata tardissimo a casa…ed ecco fatto Un piatto super veloce ma veramente gustoso …Bella Lodi ed Eai un binomio di eccellenze alimentari…!

Ingredienti x due persone: 200 gr di rustici EAI; 1 Vasetto di Ragù di Carne Chianina EAI; Raspadura Bella lodi; sale

Riscaldate a bagnomaria  il vasetto di Ragù, nel frattempo cuocete i Rustici in abbondante acqua salata.

Scolate la pasta e condite con il ragù e una spolverata di Raspadura Bella Lodi…

Buon  Appetito

Risotto con Zucchine e Raspadura Bella Lodi

Risotto Zucchine e Raspadura Ingredienti x 2 persone: 300 gr Riso Carnaroli Eai, 1 zucchina di media grandezza, 1/2 cipolla bianca, sale, pepe, brodo vegetale, RASPADURA BELLA LODI, GRANA BELLA LODI, grattuggiato, una noce di burro.

Preparate un soffritto di cipolla ed aggiungete la zucchina tagliata a julienne, un filo d’olio, acqua tiepida q.b., sale. Fate cuocere percirca 15/20 minuti.

Aggiungete al preparato di zucchina, il riso fate tostare un pò e cominciate ad aggiungere il brodo vegetale, sempre mescolando. A cottura ultimata aggiungere una noce di burro, grana grattuggiato e lasciae mantecare.

Servite su un piatto ancora caldo, e guarnire con raspadura BELLA LODI

Spaghetti Funghi e pancetta dolce

DSC03176

 

Ingredienti: 300 gr Spaghetti Latini EAI, 150 gr di funghi misti , 150 gr pancetta dolce a dadini, sale, pepe, raspadura bella lodi, olio EVO, 1/2 cipolla bianca tritata finemente, vino bianco.

Preparare uno soffritto di cipolla ed aggiungere i funghi; aggiungere  successivamente un pò d’acqua e lasciare cuocere per circa 15 minuti.

A parte rosolare la pancetta con un filo d’olio e sfumare con vino bianco. Aggiungere successivamente la pancetta ai funghi precedentemente preparati. Aromatizzate con pepe nero.

Scolate gli spaghetti, facendo attenzione a scolarla almeno 1 minuto prima dalla fine della cottura ed aggiungerli al condimento di funghi e pancetta. Amalgamare bene, e aggiungente un filo d’olio se necessario.

Servite e condite con una spolverata di pepe nero e decorate con raspadura bella lodi.

 

Taglierini pomodorini e menta

Un grande classico che non stanca mai, simbolo dell’italianità a tavola.

In questa versione con la menta emerge, senza mezzi toni, una piacevole persistenza aromatica e una freschezza unica.

spaghetti-definitivi-piccoli-1-of-1

Ingredienti per 4 persone

  • Taglierini Tenuta La Valle, 240 gr
  • Pomodorini cherry o datterini, 300 gr
  • Aglio, 2 denti
  • Olio EVO Campo di Torri, 6 cucchiai circa
  • Menta fresca, un mazzetto
  • Peperoncino piccante, q.b
  • Sale
  • Pepe
  1. Fate imbiondire l’aglio nell’olio Evo e poi aggiungete i pomodorini tagliati in due.
  2. Fate cuocere i pomodorini. Dovranno appassire e lasciare fuoriuscire un pò della loro polpa, mantenedosi però integri.
  3. Riempite una pentola con abbondante acqua, salatela e portatela a bollore, poi gettate gli spaghetti.
  4. Scolateli al dente e passateli in padella per un minuto insieme ai pomodori, “tirando” il sugo con un  ramaiolo di acqua di cottura della pasta.
  5. Impiattate, aggiungete un pò di peperoncino secco e qualche foglia di menta tritata al coltello.

Paccheri Eai ai carciofi

Ingredienti per 4 Persone

  • 400 g di Paccheri EAI
  • 800 g di carciofi
  • olio EVO Le Torri
  • parmigiano
  • aglio
  • prezzemolo

Preparazione

Pulite i carciofi, eliminando le puntine dure e tagliandoli con cura a fettine, dopo di questo, immergeteli in acqua fresca con limone e lasciatelli in ammollo per circa 30 minuti.

Rosolate in una padella l’aglio, anche intero se volete dare un gusto più forte, quando sarà imbiondito toglietelo e metteteci i carciofi sgocciolati.

Nel mentre, cuocete i paccheri in abbondante acqua salata e scolateli al dente, per poi metterli nella padella assieme ai carciofi, aggiungendo il prezzemolo e saltando per qualche minuto ancora.

Servite caldo con abbondante formaggio grattato!

Pasta ai tre colori

Ingredienti:

500 gr di maccheroncini Eai

1 vasetto di carciofini selvatici Torre Saracena -EAI

200 gr di prosciutto cotto tagliato a dadini

250 gr di mozzarella tagliato a dadini

burro

prezzemolo

Procedimento:

100 gr di parmigiano

3 cucchiai di VINCHEF

Cuocere al dente la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo fare saltare in padella il  prosciutto con il burro fuso, a fuoco basso per circa un minuto ed infine aggiungere i carciofini tagliati a fettine, contiunando ancora a rosolare. Sfumare il condimento con VINCHEF.

Scolare la pasta ed aggiungerla al condimento. Aggiungere il parmigiano grattuggiato, il prezzemolo tritato finemente e lasciare amalgamare qualche minuto prima di servire.

 

Cous Cous alle verdure

500 gr di Cous Cous MOLINO CHIAVAZZA

1 Peperone rosso; 1 melanzana; 2 zucchine di media grandezza;  cipolla bianca tritata finemente; burro qb; 1 carota; 1 costina di sedano; 1/2 bicchiere di vino bianco; acqua tiepida; sale; dado di verdure;  Pomodoro ciliegino semisecco EAI

 

Procedimento

Tagliare a cubetti la melanzana e metterla in una ciotola forata. Lasciare riposare mezz’ora per fare perdere tutta l’acqua di vegetazione. Dopo di che sciacquare sotto un getto di acqua fredda.

Cubettare tutte le verdure (la patata, il sedano, la carota, il peperone e la zucchina)

Tritare finemente la cipolla

Prendere una teglia ampia, mettere una noce di burro e un filo di Olio EVO. Mettere la cipolla e infornare per circa 5 minuti. Dopo aggiungere tutte le verdure a cubetti. Irrorare con un altro pò di olio, vino bianco e circa 2 bicchieri di acqua tiepida.

DSC02954

Infornare e mescolare di tanto in tanto.

Preparare il cous cous:

DSC02957

Mettere in una pentola mezzo litro di acqua, un cucchiaio di olio evo, e un misurino di dado vegetale. Fare bollire. Togliere dal fuoco e versare il cous cous mescolando delicatamente. Lasciare gonfiare per 2 minuti. Aggiungere un pò di burro e riprendere la cottura a fuoco lento per circa 3 minuti sgrandando il cous cous con una forchetta.

Non appena il cous cous è pronto aggiungete le verdure ed infine il pomodoro semisecco tagliato a julienne

Si può servire tiepido oppure freddo, mettendo il preparato in frigo almeno un paio di ore prima di servirlo.

 

Ringrazio Marina per la gustosa e riuscita ricetta!

Tagliolini all’uovo Latini con crema di tartufi bianchi

Ingredienti per 4 persone

180 g di salsa con tartufi
250 g di tagliolini
Carpaccio di tartufo da 50 g
Burro, sale pepe bianco e grana
1/2 bicchiere di latte
In una padella allungare la salsa con tartufi con il latte e qualche fiocchetto di burro finché non è abbastanza liquida. Scolare al dente i tagliolini all’uovo e finire di cucinarli nella salsa mantecando con il grana e qualche lamella di carpaccio. Servire con le lamelle del carpaccio sopra.

FONTE: EAI FOOD