Temperature di cottura delle carni arroste | Tabella

Temperature di cottura delle carni arroste.

Con l’aiuto di una sonda termica (termometro di cottura) , si possono verificare i gradi all’interno del pezzo di carne e riuscire così ad ottenere esattamente la cottura desiderata. Potete poi segnare quella che più vi aggrada, e soprattuto regolarla in base al vostro forno. In effetti ci possono essere delle variazioni di circa 10° in base alla potenza del forno, al tipo (ventilato o meno). Nelle cucine professionali, esistono dei forni con la sonda interna, che permettono di cronometrare e decidere della cottura. Inoltre permettono di cuocere a bassa temperatura. Ma questo è già un altro argomento…

Questi apparecchi sono in vendita ad un costo medio di 20 euro, perciò direi niente di proibitivo.

Ecco le diverse temperature in base alla tipologia di carne:

Blu -Al sangue Al sangue cotto Ben cotto
Manzo 44 à 48°c 50 à 55°c 58 à 60°c 65 à 68°c
Vitello 60°c (rosa) 68°c 75°c
Maiale 80°c – 85°c (nessuna differenza, questa carne deve essere cotta)
Agnello 63°c (rosa) 71°c 74°c
Pollame 80°c – 90°c (nessuna differenza, questa carne deve essere cotta)

Attenzione, quando tirate fuori dal forno il pezzo di carne, la temperatura al cuore continua a salire, perciò ritiratela sempre qualche grado prima di quelli desiderati.

Be Sociable, Share!

Info su jeanmarc

Sono un uomo di cinquant'anni, appassionato di cucina da sempre. Mi piace mangiare e fare da mangiare. Trovo che il tempo passato in cucina ripaga sempre degli sforzi e più vado avanti davanti ai fornelli, più mi accorgo che con pazienza e dedizione possiamo veramente cucinare di tutto.
Questa voce è stata pubblicata in TABELLE. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*