La pera del contadino | Ricetta facile

La pera del contadino… Al contadino non far sapere quant’è buono il formaggio con le pere.

Chissà perché questo adagio mi ha sempre stuzzicato, fatto sta che quando ho fatto la ricetta che qui vi illustro, mi è tornato in mente con prepotenza.Dunque, si tratta di un antipasto molto carino e gustoso. Come sempre, è facile da realizzare, ma necessità di un po’ di pazienza e di manualità, e di qualche ingrediente.Vi propongo una mia combinazione di sapori, pero potete variare questa ricetta come vi garba di più. L’essenziale è che rimanga un bel contrasto tra il dolce della pera, e il salato/piccante del formaggio. Io stesso faccio più varianti in base a quello che ho in frigo, perciò il formaggio è a volte Gorgonzola, a volte Stracchino oppure Roquefort.Rendetelo carino con delle decorazioni di vostro gusto, mi accontento qui di darvi un’idea.

 Bene, allora per ogni persona serve:

 Una pera Kaiser ( sono molto dolci e granulose)
della Robiolina fresca
qualche pisello fresco
un peperoncino Thai rosso
delle mandorle a fette
qualche foglia di insalata riccia
delle piccole foglie di menta fresca
sesamo nero
sale blu di Persia
pepe nero
olio d’oliva evo

Per prima cosa, affettate con l’ausilio di un buon coltello, la pera in fette regolari di 3 o 4mm nel senso della lunghezza e senza sbucciarla.

Poi con uno spilucchino oppure con un leva torsoli o anche un pela patate appuntito, incidete un foro tondo al centro delle fette, in modo da togliere i semi e la parte dura.Vi consiglio di partire dal centro (fetta con il picciolo) e poi appoggiando la fetta successiva sopra, scavare lo stesso buco. Eliminate la prima e l’ultima fetta.

Alla fine dovreste ottenere un frutto intero affettato e con un “camino” laterale.

Ora mettete in un piatto la prima fetta di un lato, e riempite il foro di formaggio.Aggiungete la fetta successiva e ripete l’operazione fino ad ottenere la pera ricomposta.

Ora tocca alla vostra fantasia, io ho messo prima le fette di mandorle, poi il sesamo nero, il pepe, la menta, le foglie d’insalata, i piselli freschi, il peperoncino a fette e senza semi, sale, pepe e un filo d’olio in cima.

Ecco quello che viene alla fine.
E credetemi, è un bombardamento di sapori, ma che lasciano la bocca fresca, e pronta per un bel pasto.

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!

Info su jeanmarc

Sono un uomo di cinquant'anni, appassionato di cucina da sempre. Mi piace mangiare e fare da mangiare. Trovo che il tempo passato in cucina ripaga sempre degli sforzi e più vado avanti davanti ai fornelli, più mi accorgo che con pazienza e dedizione possiamo veramente cucinare di tutto.
Questa voce è stata pubblicata in ANTIPASTI o MEZZÉ e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La pera del contadino | Ricetta facile

  1. Alice scrive:

    Bellissima idea! :)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*