Tè Rosso – Ibisco (Karkadè) e Menta

Mi capita spesso di guardarmi intorno in giardino o costeggiando le recinzioni fiorite delle ville, e mi domando sempre che nome abbia questo o quel fiore coloratissimo e soprattutto se sia commestibile.

L’ibisco di casa mia non poteva esimersi dalle mie ricerche e sperimentazioni, così mi sono informata riguardo le sue proprietà ed ho provato a farne un infuso accompagnato dalla menta fresca.

Il risultato è stato un Tè Rosso – Ibisco (Karkadè) e Menta rinfrescante, antinfiammatorio, ricco di vitamina C, e diuretico, dal sapore piacevolmente acidulo.

 

Simbolo della bella stagione, l’ibisco (o karkadè) è il fiore tra i capelli delle donne hawaiane, donato in ghirlande ai turisti in segno di benvenuto.

Dall’infuso dei fiori dell’Ibisco si può ricavare una bevanda che può essere consumata sia calda che fredda, è un ottimo digestivo e può essere consumato al posto di tè e caffè.

Inoltre stimola il metabolismo e aiuta a bruciare il grasso in eccesso, a prevenire lo sviluppo del diabete di tipo 2, e contribuisce a ridurre il colesterolo cattivo, è una bevanda lenitiva, ricca di vitamina C – ne possiede il doppio rispetto a un’aranciata – e, in forma di infuso, è leggermente lassativa (particolarmente indicata in casi di stitichezza cronica).

Contiene poi un’alta concentrazione di flavonoidi, noti per aiutare a proteggerci dai radicali liberi, e quindi contribuisce a mantenere la pelle giovane.

 

Anche la menta contribuisce con le sue proprietà: utile in caso di disturbi gastro-intestinali, aiuta il funzionamento del fegato e favorisce la digestione. Contiene mentolo, vitamina C e sostanze antibiotiche.

PRONTO IN:           15′
PORZIONI:             3-4 tazze
DIFFICOLTA’:       facilissimo
COSTO:                     basso

INGREDIENTI
400 ml. acqua
petali freschi o secchi di 2-3 Ibisco
10 foglie circa di menta
1 cucchiaino di miele per ogni tazza (opzionale)
1 spicchio di limone per ogni tazza (opzionale)

PREPARAZIONE
Preparare questa bevanda è semplicissimo: basta aggiungere all’acqua calda (spenta dopo aver raggiunto quasi il bollore) i petali dei fiori di Ibisco e le foglie di menta, lasciare riposare per circa 10 o 15 minuti coprendo il pentolino o teiera per non disperdere sostanze con i vapori, e poi filtrare.

 

Precedente Jasmin et Coco, l'ebook gratuito Successivo Rosticceria Siciliana

5 commenti su “Tè Rosso – Ibisco (Karkadè) e Menta

    • Paola il said:

      Peccato che i commenti siano cosi’ lontani nel tempo! Io ho degli stupendi fiori di ibiscomquadrupli , sono cosi’ fantastici che da tempo parlo loro dicendo che desidero mangiarli. Ora li provero’ . Grazie. Paola

  1. Amo molto ibiscus e menta e li ho tra le mie…. produzioni personali 😀 Penso che tra poco me ne preparerò una bella caraffa ..Complimenti per queste belle pagine 🙂

I commenti sono chiusi.