Semifreddo al cioccolato

Ebbene si..devo ammetterlo:pensavo che fare in casa un BUON semifreddo fosse molto più difficile!!

In realtà è molto più facile che fare il pan di spagna,la crema per la farcitura,la copertura,qualche decorazione..

Il risultato è un dolce che si presenta molto bene esteticamente, fresco e perfetto come fine pasto. La ricetta è del maestro pasticcere Paolo Sacchetti , presa dalla mia collezione “Scuola di Pasticceria”.

Facilissimo:

Per il pan di spagna al cacao,che viene usato come base:

  • 2 albumi
  • 75 gr zucchero semolato
  • 2 tuorli
  • 25 gr cacao
  • burro e farina per lo stampo

Montate gli albumi con 40 gr di zucchero.Sbattete i tuorli con lo zucchero rimasto,unite il cacao setacciato e incorporatelo agli albumi mescolando dal basso verso l’alto , per non smontare l’impasto.Versate il tutto in una tortiera da 22 cm di diametro e cuocete a 180° per 15 min. Fate raffreddare.

Per la spuma al cioccolato:

  • 5 gr gelatina in fogli
  • 3 tuorli
  • 70 gr zucchero semolato
  • 2 dl latte
  • 2 cucch. cacao amaro
  • 250 gr panna montata

Come prima cosa fate ammollare la gelatina in acqua fredda. Mescolate i tuorli con lo zucchero e versate a filo il latte, aggiungete il cacao setacciato. Mettete il composto sul fuoco , mescolate con una frusta e spegnete appena avrà raggiunto il bollore. Sciogliete la gelatina all’interno , dopo che l’avrete strizzata bene con le mani. Mettete la crema su un contenitore pieno di cubetti di ghiaccio, dovrà raffreddare prima di aggiungere la panna montata.

Adesso siamo pronti per montare e decorare il nostro dolce:

Foderate una tortiera di 22 cm di diametro di pellicola trasparente (vi servirà a sformare più facilmente il dolce). Sulla base della tortiera mettete il pan di spagna al cioccolato e sopra la spuma al cioccolato , livellatela bene con una spatolina e procedete a decorare il semifreddo come più vi piace. Io ho usato della panna e montata e ho spolverizzato con il cacao. Mettete il dolce in freezer per almeno 2 ore e ricordatevi di toglierlo almeno 30 min prima di servirlo per avere la consistenza ideale.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email
Precedente Paccheri ripieni con fonduta di parmigiano, sughetto di pomodoro e scaglie di grana Successivo Continua la mia collaborazione con Inalpi

12 commenti su “Semifreddo al cioccolato

  1. lucia il said:

    sembra ottimo,proverò sicuramente. una domanda:la farina nella base non è prevista,giusto? e poi: va messo nel congelatore o nel frigo normale?grazie,e..brava!

    • Buongiorno Lucia. Si esatto..niente farina, nel pds l’uso del cacao sostutisce la farina. Una volta completato il dolce va messo in congelatore per almeno 2 ore, ricordati però di toglierlo almeno 30 min prima di servirlo per avere la consistenza ideale. Mi raccomando quando lo farai fammi sapere se ti è piaciuto! Spero continuerai a seguirmi! Ciaooo 😉

      • Daniela il said:

        Ciao bellissima ricetta complimenti! Volevo chiederti: il cacao per il pds, va usato quello amaro o zuccherato?
        Grazie mille!!

        • Daniela il said:

          Scusa un’altra cosa.. Quando ho finito di fare la spuma al cioccolato, e una volta che si è freddata, devo inserire all’interno della spuma anche la panna o la panna la uso solo per decorare?

  2. Mi piace molto l’idea di fare il pan di spagna e la crema al cioccolato omettendo la farina; così è un dolce adattissimo a chi è intollerante al glutine. Brava!
    Grazie

I commenti sono chiusi.