Madeleine al limone

 

 

 

 

 

 

 

Vi ho già detto in passato cosa faccio quando sono felice: cucinare. E indovinate cosa faccio quando sono triste? Quando mi annoio? Quando sono in ansia?E quando ho l’influenza? Si esatto, cucino!

Oh mio Dio, che persona noiosa devo sembrarvi dopo aver letto queste poche righe! La verità è che cucinare mi rilassa, mi permette di sfogarmi, stimola la mia fantasia e visto che a star ferma proprio non ci riesco, anche in questi giorni di influenza ho cucinato.

In realtà lo stimolo per preparare questa ricetta l’ho avuto da una pubblicità in tv che sponsorizzava una nuova uscita in edicola di fascicoli dedicati alla “Piccola pasticceria dolce e salata” , con la prima uscita oltre alle interessanti schede con tante ricette, sono inclusi un sac-a-poche e appunto lo stampo in silicone per le madeleine, in tutto a 1,99€. Visto che stavo male, il mio adorato maritino ha voluto farmi una sorpresa e stamattina me lo ha fatto trovare sul tavolo della cucina.

Come se non bastasse, avevo due nuovi libri di ricette da inaugurare, ritirati GRATIS (avete capito bene, GRATIS!) presso il punto vendita “mercati alimentari” della mia città. Se avete un punto vendita nella vostra città o volete trovare quello più vicino a voi collegatevi sul loro sito internet, potrete scegliere tra 4 libri a mio avviso tutti interessanti.

10010663_642618179142650_642844451_o

 

La ricetta della madeleine è presa dal libro “biscotti e delizie per la colazione”, quello verde.

  • 275 gr farina bianca 00
  • 225 gr burro
  • 230 gr zucchero
  • 4 uova
  • 1 bust. lievito per dolci
  • 1 limone bio

Iniziate facendo fondere il burro a bagnomaria o microonde e mettetelo da parte, dovrà raffreddare completamente.

Nel frattempo montate le uova con lo zucchero con uno sbattitore elettrico fino a renderle chiare e spumose. Unite delicatamente la farina e il lievito setacciati, in ultimo la scorza del limone.

Fate riposare per un’ora a temperatura ambiente.

Trascorsa un’ora eliminate dalla superficie del burro la crema bianca e unitelo al composto, avendo cura di scartare la parte finale bianca e acquosa.

Mettere in frigo 30 min.

Lo stampo in silicone non ha bisogno di essere imburrato e infarinato, colate delicatamente l’impasto ne l sac-a-poche con una bocchetta liscia e infornate. Lo stampo è quello per delle mini- madeleine, saranno sufficienti 4 min di cottura a 220°, forno statico – preriscaldato.

P1020434

Lasciar raffreddare prima di assaggiare.

Le madeleine sono ottime per colazione o merenda, si conservano chiuse in una scatola di latta per 4-5 gg.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email
Precedente "Dolci e pani", una nuova collaborazione Successivo Penne funghi, piselli e speck profumati allo zafferano

Un commento su “Madeleine al limone

I commenti sono chiusi.