Le “pesche dolci”

 

 

 

 

 

 

 

Le pesche dolci sono tipiche del periodo di carnevale. Sono un dolce connubio tra due biscotti inzuppati nell’alchermes e passati nello zucchero semolato, che vengono poi accoppiati ed uniti tra di loro con uno strato di crema pasticcera classica o al cioccolato, nel mio caso la seconda.

Sono molto semplici da realizzare e anche se io le ho preparate con il bimby, potrà realizzarle semplicemente anche chi di voi non ce l’ha,procedendo a mano nell’impasto del biscotto.

Per realizzarle vi serviranno:

  • 250 gr farina 00
  • 1 uovo
  • 70 gr burro morbido
  • 50 gr zucchero
  • 30 gr latte
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 150 gr liquore Alchermes rosso
  • 150 gr zucchero
  • crema pasticcera al cioccolato qb

Nel bimby versate tutti gli ingredienti nel boccale e impastate, 30 sec/ vel 4. Come vi dicevo potete procedere anche impastando a mano.

Formate delle palline con l’impasto ottenuto, la dose che vi ho dato è per 18 pesche, otterrete quindi 36 biscotti da accoppiare. Io però ho voluto realizzarle più grandi del normale in modo che somiglino ancora di più ad una pesca, me ne sono venute 11, per cui 22 biscotti.

Posizionate le palline su una placca da forno e infornate a 180° per 15-18 min, dovranno essere dorate. Fate raffreddare.

1899121_10202586534776282_939221422_n

Nel frattempo preparate la crema, potete usare la ricetta della mia crema senza uova, la trovate qui.

Dopo che anche la crema si sarà raffreddata potete procedere a formare le pesche: inzuppate prima i biscotti nell’Alchermes puro e passateli nello zucchero semolato, in ultimo accoppiateli utilizzando un cucchiaino di crema.

Le pesche vanno conservate in frigo, sono ottime se mangiate il giorno dopo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email
Precedente Taralli, con lievito madre Successivo Ciambella soffice a lievitazione naturale