Corona di cannelloni alla parmigiana

 

L’altro giorno,quando ho fatto la pasta fresca, ho pensato a questo piatto.

Avevo voglia di preparare un piatto classico (come i cannelloni) che fosse presentato in maniera diversa e abbia qualcosa in più dei soliti, classici, cannelloni.

La ricetta è molto semplice,potrete farla davvero tutti.

Come prima cosa dobbiamo preparare la pasta fresca come ho fatto quì. Tiriamo la sfoglia fino a 5 mm, tagliamola in rettangoli e sbollentiamola in acqua salata per 1-2 min. A questo punto mettiamo tutta la pasta ad asciugere su canovacci asciutti e puliti.

Prepariamo la besciamella con:

  • 50 gr farina
  • 50 gr burro inalpi
  • 500 ml latte
  • sale
  • noce moscata

Fate sciogliere il burro a fuoco moderato. Una volta sciolto , togliere dal buoco , aggiungere la farina setacciata. Rimettere sul fuoco ed aggiungere il latte a filo ,cuocere sempre a fiamma moderata fino a che si sarà raggiunta la giusta consistenza. in fine salare e speziare secondo i propri gusti.

Per i cannelloni:

  • 1 melanzana grande
  • fettine al latte inalpi
  • sugo di pomodoro
  • olio evo Dante
  • sale e pepe
  • prezzemolo

Tagliamo la melanzana a fette non troppo spesse , sistemiamola a strati in uno scolapasta, saliamo ogni strato con sale grosso da cucina e mettiamo sopra un peso. Questo passaggio serve a far perdere alla melanzana l’acqua di vegetazione che la rende amara.

Lasciamo la melanzana così per 30/40 min , poi friggiamola.

In una ciotola prepariamo la salsa di pomodoro aggiungendo sale , pepe e una buona dose di olio evo Dante.

Siamo pronti per iniziare.

 

Su ogni pezzo di sfoglia sistemiamo un cucchiaio di salsa di pomodoro , una melanzana e metà fettina al latte inalpi.

La arrotoliamo e la sistemiamo in una teglia rotonda. Proseguiamo così disponendo i cannelloni uno vicino l’altro.

Una volta terminata la sfoglia , mettiamo sopra i cannelloni la besciamella,qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e il prezzemolo tritato.

Cuocete in forno a 200° fino a che non saranno gratinati.

Ecco la corona di cannelloni prima

e dopo la cottura in forno

Se durante la cottura vi sembra che i cannelloni si asciughino troppo aggiungete qualche cucchiaio di latte.

In ultimo vi faccio vedere come li ho serviti in tavola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email
Precedente Una nuova collaborazione....GreenGate! Successivo Continua la mia collaborazione con la..."Fabbrica della pasta di Gragnano"

Un commento su “Corona di cannelloni alla parmigiana

I commenti sono chiusi.