Caccavella con ragù di salsiccia, zucca e funghi porcini; su letto di purea di spinaci.

 

Sempre per il compleanno di mio marito ho preparato questa ricetta:

Caccavella con ragù di salsiccia, zucca e funghi porcini; su letto di purea di spinaci.

Si tratta di un primo piatto, monoporzione, basato sui contrasti.

Ho voluto giocare un pò con i sapori, i colori e le consistenze. Il risultato è stato un piatto particolare che, come ha detto mio marito stesso, si potrebbe trovare tranquillamente sul tavolo di un ristorante.

Iniziamo dicendo che la “caccavella” è un formato di pasta prodotto esclusivamente dalla “Fabbrica della pasta di Gragnano”, è monoporzione e si presta bene ad essere riempito, stravolgendo un pò il concetto secondo il quale il condimento si mette “sulla pasta”, in questo caso il condimento si mette “dentro”.

La ricetta prevede 4 passaggi: la preparazione del ragù, la cottura della pasta, la preparazione della purea di spinaci e la finitura del piatto.

Iniziamo preparando il ragù:

  • 200 gr salsiccia
  • funghi porcini surgelati
  • 200 gr zucca pulita
  • passata di pomodoro o pelati
  • vinchef
  • cipolla
  • sedano
  • sale e pepe

Prepariamo un trito di cipolla e sedano e facciamolo soffriggere in una casseruola con poco olio evo.

Intanto eliminiamo il budello e spezzettiamo la salsiccia, va bene farlo anche con le mani.

Aggiungiamo la salsiccia al soffritto, facciamola dorare e solo in un secondo momento inseriamo la zucca ed i funghi. Saliamo, pepiamo il tutto e sfumiamo con il vinchef, o con qualsiasi tipo di vino che avete a disposizione. Aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere il tutto a fiamma molto bassa, fino a che il ragù non si sarà ristretto.

Anche la purea di spinaci è semplice da realizzare, occorrono:

  • 3 cubetti di spinaci surgelati.
  • grana grattugiato
  • sale e pepe nero
Portate ad ebollizione gli spinaci per qualche minuto, io uso il microonde, è più pratico.
A questo punto strizzate per bene gli spinaci, tenendo da parte un pò della loro acqua di cottura.
Aggiungete sale, pepe e grana. Con il mixer ad immersione riducete gli spinaci in una purea, emulsionando con olio evo.
Se ce ne fosse bisogno e gli spinaci risultassero troppo asciutti, aggiungere un pò d’acqua di cottura.
Non resta che cuocere la pasta:
Cuocere le caccavelle in abbondante acqua salata, il loro tempo di cottura è di 18 min.
Montaggio e finitura del piatto:

Vi consiglio di utilizzare un piatto bianco per servire questo piatto, in modo da far risaltare maggiormente i colori.

Sulla base del piatto aggiungere la purea di spinaci che farà da base, sopra appoggiare la caccavella.

Riempire quest’ultima con il ragù di salsiccia, zucca e funghi porcini.

Completare il piatto con della mentuccia fresca e grok di grana croccante sbriciolato.

Io ho servito la purea di spinaci fredda, in modo che faccia da contrasto al resto del piatto, servito caldo. Inoltre i grok di grana, accompagnati alla purea creano un piacevolissimo contrasto tra il cremoso della purea ed il croccante del grana.

L’aggiunta della zucca al ragù inoltre sottolinea il gusto dolce di quest’ultima, che accompagnato agli spinaci (con il loro gusto tendente all’amaro) crea un equilibrio perfetto tra gli ingredienti.

E’ un piatto tutto da scoprire, per farlo al meglio non vi resta che provarlo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email
Precedente Torta di compleanno, per mio marito Successivo Tutto sulla pasta di zucchero, ricetta base

2 commenti su “Caccavella con ragù di salsiccia, zucca e funghi porcini; su letto di purea di spinaci.

I commenti sono chiusi.