Pasta al sugo di soppressata

Buongiorno a tuttiiiii! Oggi vi presento una ricettina che mi piace particolarmente..la pasta al sugo di soppressata! La soppressata ce l’ha portata qualche giorno fa uno zio dalla Calabria…e non potete capire quanto mi piace!!! è uno dei prodotti Calabresi che amo di più!!! E beh, ieri sera non sapevo proprio che cucinare, ma poi mi son ricordata di avere quella delizia in frigo ed ho subito pensato di farci un sughetto per la pasta…inutile dirvelo, delizioso!!! Diciamo che in grandi linee il sapore di questa pasta ricorda un pò quello dell’Amatriciana, ma è un sapore molto più deciso…e speciale!!! Non vi resta che provarla…io vi saluto un bacioneeee…ciaooooo!!!!! 😀

pasta soppressata

Ingredienti (per 2 persone):

180 gr di pasta (io ho usato le mezze penne)
250 gr di polpa di pomodoro (o passata)
50 gr di soppressata
uno spicchio d’aglio
olio e sale q.b

Preparazione: Innanzitutto mettere sul fuoco una pentola con l’acqua e farla arrivare a bollore. Nel frattempo prendere la soppressata, spellarla e tagliarla a dadini piccoli, poi prendere la polpa di pomodoro e frullarla con un minipimer. Non appena l’acqua bolle, salarla (non tanto perchè il sugo è già molto saporito) e calare la pasta. A questo punto in una padella mettere a rosolare un minuto lo spicchio d’aglio con un filo d’olio, aggiungere la soppressata e cuocerla per un paio di minuti, dopo di che aggiungere il pomodoro, coprire con un coperchio e cuocere per 5 minuti a fuoco medio (se dovesse essere necessario aggiustare di sale, ma non credo che serva). Quindi scolare la pasta al dente e saltarla con il condimento, aggiungendo acqua di cottura se necessario.

sugo di soppressata

P.s: Insieme al soffritto di aglio potete aggiungere del peperoncino, io non l’ho fatto perchè non sopporto il piccante.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Coppette alle due creme Successivo Pizza scamorza e speck

5 commenti su “Pasta al sugo di soppressata

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.