Crepes funghi e piselli

SAM_9754

Ingredienti per le crepes (circa 18 piccole):
250 gr di farina 00
500 ml di latte
3 uova
un pizzico di sale

Per il ripieno:
uno spicchio d’aglio
350 gr di funghi già tagliati
250 gr di piselli
4 cucchiai di besciamella
150 gr di provola
sale q.b

Per la besciamella:
600 ml latte
60 gr di burro
50 gr di farina 00
sale q.b

Preparazione: Innanzitutto preparare l’impasto delle crepes seguendo il procedimento che trovate QUI! Dopo di che preparare la besciamella (mentre la pastella riposa in frigo) seguendo gli ingredienti scritti sopra e il procedimento che trovate QUI! Ora non rimane che preparare il ripieno: in un padellina scaldare dell’olio con uno spicchio d’aglio, farlo rosolare ed aggiungere i funghi, cuocerli per circa un quarto d’ora, fino a che non sono morbidi, e alla fine aggiustare di sale e di pepe. In un altra pentolina cuocere i piselli suergelati con un filo d’olio e un goccino di acqua per una ventina di minuti circa, alla fine aggiunstare di sale. Ora far raffreddare sia i piselli che i funghi, e metterli insieme in una ciotola, aggiungere anche il formaggio tagliato a cubetti piccoli e i quattro cucchiai di besciamella (presa dai 600 ml di prima), quindi amalgamare bene il tutto e cominciare ad assemblare le crepes: prenderne una alla volta e disporre al centro un pò di ripieno, quindi arrotolare la crepes come fosse un cannellone! Ora prendere una teglia, mettere un pò di besciamella sul fondo (giusto per nn far attaccare le crepes) e disporre le crepes una attaccata all’altra in modo che non possano muoversi, alla fine aggiungere la besciamella su tutta la superficie e ricoprire con un’abbondante spolverata di parmigiano. Infornare le crepes a 200° nel forno già caldo per circa 10 minuti, dopo di che mettere il grill e cuocerle fino a che non sono ben dorate in superficie.

PicMonkey Collagekk

 

Riso pomodoro e mozzarella semplicissimo

Ciao a tuttiii! Oggi vi scrivo una ricetta davvero facile e veloce da fare, che meglio di così non si può: il riso pomodoro e mozzarella! Com’è che si dice?! Le ricette semplici sono sempre le più buone…ed è proprio vero!!! Vi lascio alla ricettina, spero vi piaccia, un bacione e buona serata a tutti!!

riso

Ingredienti (per due persone):
180 gr di riso
200 ml (o grammi) di sugo avanzato o passata di pomodoro
150 gr di mozzarella
3 cucchiai di parmigiano
sale q.b

Preparazione: Lessare il riso in acqua salata bollente, quando è leggermente al dente, togliere un pò di acqua di cottura, lasciando il riso abbastanza brodoso. Aggiungere quindi la passata di pomodoro, poi la mozzarella e il parmigiano e mescolare fino a che la mozzarella non si squaglia. Una volta cotto spengere la fiamma e servire il riso pomodoro e mozzarella!

riso sugo e mozzarella

P.s: Per questa ricetta potete usare del ragù, del sugo semplice, e anche della passata di pomodoro senza cuocerla. Io ho usato il sugo avanzato dalla pizzaiola per farlo.

 

Da oggi sono anche su twitter, per diventare miei follower basta che cliccate QUI!

Risotto al salmone

Buongiorno a tutti!! Com’è andato il week end?! Il mio è stato abbastanza tranquillo, e poi con la pioggia che ha invaso Roma non ho potuto fare più di tanto! 😀 Oggi sono qui a proporvi questo risottino davvero sfizioso: il risotto al salmone. L’ho preparato qualche sera fa, perchè avevo del salmone da usare urgentemente, e devo dire che mi è piaciuto tanto! Provatelo!! Vi lascio alla ricettaaaa, un bacione a tuttiii!! 😀

risotto al salmoneIngredienti (per due persone):
160 gr di riso per risotti
100 gr di salmone affumicato
uno spicchio d’aglio
un cucchiaio abbondante di panna da cucina
olio q.b
sale q.b
vino bianco q.b
brodo di pesce q.b

Preparazione: Mettere a rosolare uno spicchio d’aglio intero con un pò d’olio, dopo circa un minuto aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto, sfumare con il vino bianco e una volta evaporato cominciare ad aggiungere il brodo di pesce (ben caldo), un paio di mestoli alla volta fino a che non si asciuga il brodo messo in precedenza, continuare così la cottura e a pochi minuti dalla fine aggiustare di sale il riso ed aggiungere il salmone tritato grossolanamente, amalgamarlo bene ed aggiungere anche la panna, completare la cottura del risotto, e alla fine mantecare con una noce di burro. Servire subito il risotto al salmone!

risotto salmone

Lasagne di crepes, ricetta per il pranzo di Natale

Buongiorno a tuttiiiii!!! Siete pronti per le ricette di Natale?!!!! Bè spero di si, perchè ho qualche idea veramente gustosa da proporvi!!! Oggi la bontà delle bontà: le lasagne di crepes! Un primo piatto, ma che sazia davvero molto, ancora più goloso delle classiche lasagne con la pasta all’uovo!!! Fidatevi di me che per il pranzo di Natale con questa ricettina farete felici grandi e piccini!!! Buona visione e buona giornata!!! Ciaoooooo 😀

lasagne di crepes

Ingredienti per le crepes:
250 gr farina
1/2 lt latte
3 uova
un pizzico di sale

Per il ragù:
Una bottiglia di passata di pomodoro
500 gr di macinato misto
mezza carota
mezza costa di sedano
mezzo spicchio d’aglio
sale q.b

Per la besciamella:
300 ml di latte
30 gr di farina
30 gr di burro
sale q.b

Inoltre:
una mozzarella
parmigiano q.b

Preparazione: Innanzitutto preparare il ragù. Tritare finemente con un coltello, o con un frullatore, la carota, il sedano e l’aglio, e mettere il tutto a soffriggere con un filo d’olio, tenendo il fuoco sotto la pentola basso, per circa 5/10 minuti (il soffritto dovrà essere cotto, perchè il sugo cuocerà poco) dopo di che aggiungere la carne e farla rosolare bene, aggiungere il sale al macinato, quindi aggiungere la passata e far cuocere il sugo a fuoco medio/bassso per massimo un quarto d’ora, alla fine aggiustare di sale. Mentre aspettate che il ragù si raffreddi, preparare la besciamella seguendo il procedimento che trovate QUI, ma con gli ingredienti scritti sopra, e una volta preparata metterla in una coppetta e coprirla con della pellicola trasparente a contatto, in modo che non si formi la crosticina in superficie. Una volta che sia il ragù che la besciamella sono freddi (ma anche se sono tiepidi va bene), mescolarli insieme.

A questo punto preparare le crepes seguendo il procedimento che trovate QUI, ma attenzione: per fare le lasagne di crepes avrete bisogno di una teglia tonda abbastanza alta, e le crepes le dovrete fare in una padella che ha il fondo dello stesso diametro della teglia. Io ho usato una teglia di 22 cm di diametro, e la padella con il fondo dello stesso diametro, e mi son venute dieci crepes. Cominciare adesso ad assemblare le lasagne: mettere un pochino di sugo sul fondo, poi mettere una crepes, un pò di sugo, un pò di mozzarella tritata e un pizzico di parmigiano, poi mettere un’altra crepes e continuare così fino ad esaurire gli ingredienti.

Sull’ultima crepes mettere il sugo, la mozzarella, e una generosa spolverata di parmigiano. Infornare le lasagne di crepes nel forno già caldo a 180 x 40 minuti.

lasagne di crepes pronte

P.s: Il sugo con la besciamella potete anche prepararlo il giorno prima, riscaldandolo un pochino al momento dell’utilizzo, per farlo ritornare fluido. Mentre assemblate le lasagne, regolatevi bene con gli ingredienti, cercando di metterne la stessa quantità in ogni strato.

Seguitemi anche su facebook, per farlo cliccate QUI😀

Ravioli al sugo ripieni di speck e robiola

Buongiorno a tutti!! Oggi vi propongo un primo piatto davvero goloso: I ravioli al sugo ripieni di speck e robiola! Questa ricetta l’ho fatta in occasione del compleanno di mia madre, che è stato il 26 novembre, ed essendoci state una decina di persone a cena, le dosi che vi indico sono abbastanza grandi, ed ovviamente se volete provare la ricetta potete diminuirle! Io sicuramente li ripreparerò e poi io dico…volete mettere la soddisfazione di farsi da sole più di 100 ravioli, e di gustarseli insieme a delle persone che apprezzano il tuo lavoro?!! 😀 Veramente ve li consiglio! Adesso vi saluto, un bacione e a presto!!!! Ciao ciaooo!!! 😀

ravioli al sugo

Ingredienti per la pasta (per circa 110 ravioli, OVVERO per 11/13 persone):

8 uova
800 gr farina
un pizzico di sale

Per il ripeno:

400 gr di robiola
200 gr di speck
2 uova
2 cucchiai di parmigiano
prezzemolo q.b

Per il sugo:

2 kg e mezzo di pomodori pelati
Una carota
mezza costa di sedano
uno spicchio d’aglio
basilico q.b
sale q.b

Preparazione: Innanzitutto preparare la pasta all’uovo, con gli ingredienti scritti sopra, ma con il procedimento che trovate QUI. Una volta fatto l’impasto metterlo a riposare a temperatura ambiente, coperto con della pellicola trasparente, per mezz’ora. Nel frattempo preparare il ripieno: mettere in una ciotola la robiola e lavorarla un pò con un cucchiaio per renderla più cremosa, poi aggiungere lo speck tritato abbastanza finemente con un frullatore, aggiungere anche il parmigiano, un pochino di prezzemolo e le uova, ed amalgamare bene tutti gli ingredienti (non servirà aggiungere sale perchè lo speck è già abbastanza salato di suo, e anche la robiola!).

Una volta passata la mezz’ora prendere un pezzetto di impasto alla volta, (coprendo quello che rimane altrimenti si seccherà), e cominciare a stenderlo con la macchina per la pasta (aiutandosi con della farina per non far attaccare l’impasto) allo spessore più grande, che nel mio caso è il 6, dopo di che piegarlo in tre parti e stenderlo nuovamente, fare lo stesso procedimento anche per lo spessore 5, poi diminuire ancora allo spessore 4 e stenderlo due volte, senza però piegarlo, ed infine stenderlo una volta allo spessore 3: si dovrebbe ottenere una sfoglia non troppo sottile.

A questo punto con un cucchiaino posizionare sulla sfoglia dei mucchietti di ripieno, poco più sotto della metà di essa, distanziandoli di qualche cm tra di loro, adesso richiudere la pasta su se stessa piegandola a metà, e con le dita pressare bene la pasta intorno al ripieno, eliminando l’aria, poi con una rotellina tagliare i ravioli, siggillando bene i bordi.

Adesso se volete passate alla preparazione del sugo, per poi cuocerli, oppure congelateli. Per il secondo caso, mettere i ravioli in dei vassoi coperti con carta forno e un pizzico di farina, metterli in freezer, poi una volta solidificati potete metterli in un unico vassoio, e non si attaccheranno tra di loro. Poi per cuocerli basterà mettere l’acqua a bollire e calarli quando bolle, senza doverli scongelare. Comunque per il sugo tritare finemente la carota e il sedano, metterli in una pentola con un bel pò d’olio e uno spicchio d’aglio intero, e farli rosolare a fuoco basso, nel frattempo con un minipimer frullare i pelati, e metterli nella pentola insieme al soffritto. Cuocere il sugo con un coperchio per una quarantina di minuti, dopo di che aggiungere il sale ed il basilico, cuocere per circa 5 minuti e spengere. Ora cuocere i ravioli in acqua senza sale o con pochissimo sale, e una volta cotti mescolarli con il sugo. Servire subito i ravioli al sugo ripieni di speck e robiola!

P.s: La quantità di ravioli può variare dagli 8 ai 10 a testa, quindi se ne servite 8 a testa basteranno per 11 persone, altrimenti con 10 a testa, basteranno per 13 persone. Per quanto riguarda la cottura dei ravioli, io non ho messo sale nell’acqua, perchè assaggiando il ripieno mi sono resa conto che era abbastanza salato, quindi ho semplicemente servito i ravioli ricoperti di sugo, e non si è sentito che la pasta intorno era sciapa, perchè appunto coperta dal sugo con la giusta dose di sale. Il sugo ovviamente potete prepararlo in anticipo, almeno un paio di giorni, non di più. Quando ho steso la pasta io ho sempre infarinato il piano di lavoro, ma sotto ho messo anche della carta forno, in modo che la pasta non si potesse attaccare.

Seguitemi anche su facebook, per farlo cliccate QUI!  😀

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...