Lumachine in bianco

image (22)

Ingredienti:
lumachine
un spicchio d’aglio
2 foglie d’alloro
sale
2 aghi di rosmarino

Preparazione: lavare le lumachine e togliere l’eventuale velo bianco che si forma all’apertura della chiocciola, far spurgare per almeno due giorni le lumache mettendole in uno scolapasta con pangrattato o ancora meglio con crusca e di tanto in tanto rigirarle, coprendo con un coperchio pesante per non farle scappare. Prima di procedere alla cottura lavare bene le lumache e metterle in pentola coperte con dell’ acqua fredda (con tutto il giro della pentola coperto di sale umido) ed esporle sotto il sole per far uscire le lumache dal guscio, successivamente mettere la pentola sul fuoco bassissimo con tutti sapori e sale, appena l’acqua comincia il suo bollore, far bollire per due minuti.
Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare nella sua acqua.

Pubblicato in Antipasti, Piatto unico, Secondi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Sanguinaccio di pecora

image (15)

Sempre in Barbagia e non solo si prepara ancora oggi, durante molte occasioni di festa o durante la tosa delle greggi quello che viene considerato il piatto più antico del mondo: il sanguinaccio di pecora. Il sangue di pecora, aromatizzato con erbe e insaporito con formaggio grattugiato, e arricchito da zichi ( pane di Bonorva) viene versato nello stomaco della stessa pecora, usato a mo’ di recipiente. Lo stomaco, opportunamente cucito con ago e filo, viene fatto cuocere in pentoloni d’acqua bollente sino a quando il composto non acquista consistenza solida.
Ingredienti:
sangue di pecora
menta
lo strutto
cipolla
latte
zichi
lo stomaco di pecora

Nello strutto fate un soffritto di cipolla e menta. Tagliate il pane a pezzi piccoli. Versate nel sangue latte, pane e soffritto filtrato. mescolate per bene e chiudete con il filo e ago lo stomaco di pecora. Cuocete in acqua bollente finché non risulta solido. A Bonorva lo mangiano a fette.

Pubblicato in Piatto unico, sardegna, Secondi | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ombrina in cartoccio

image (13)

Ingredienti:
ombrina
olio evo
vino bianco
capperi
un specchio d’aglio
prezzemolo
olive in salamoia
pomodorini
sale
pepe nero
rosmarino ( 3-4 aghi)

Pulite l’ombrina. Lavatela bene sott’acqua. Formate una sacca di carta. Mettete ombrina, pomodorini, olive, un po di prezzemolo, capperi, rosmarino ( poco per non coprire il sapore di pesce). Salate, pepate, spruzzate un po di olio evo e un po di vino. Chiudete il sacco e infornate a 180 ° C per una ventina di minuti.

Pubblicato in pesce, Secondi | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Lenzuolino da carrozzina

Vi faccio vedere un po dei miei lavori finiti.

image (5)

Pubblicato in ricamo | Contrassegnato | Lascia un commento

Cipolle ripiene

image (14)

Ingredienti:
cipolle
pangrattato
sale
evo
paprica dolce
parmigiano
prezzemolo

Pulite le cipolle. Tagliate la parte alta della cipolla. Spolveratele con la paprica dolce.
Da parte mescolate il pangrattato, prezzemolo tritato, parmigiano, sale e olio extravergine di oliva. Mettete un cucchiaio di composto sopra la cipolla.
Infornatele per 30 minuti a 180°C.

Pubblicato in Antipasti, Contorni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Insalata di rucola e salmone al naturale

image (7)

Ingredienti:
rucola
salmone al naturale
olio evo
succo di limone
sale

Disponete sul piatto la rucola. Mettete sopra il salmone al naturale e aggiungete qualche goccia di olio, sale e succo di limone.

Pubblicato in Antipasti, Contorni | Contrassegnato , | Lascia un commento

Tortino di bietole con cozze

image (11)

Ingredienti:
bietole
2 uova
sale
pepe
cipolla
olio evo
pangrattato
parmigiano
cozze già aperti

Sbollentare le bietole. Tritarle e far saltare con cipolla e olio evo. Sbattete 2 uova, aggiungete le bietole; sale, pepe e formaggio.

Prendete le formine per muffin. Un filo d’olio, una spolverata di pangrattato. Riempiteli per 3/4. Infornate per circa 15 minuti a 180 °C.

Servite con le cozze già cotte e con il formaggio casu axedu.

image (10)

Pubblicato in Antipasti | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Coni di pasta sfoglia ripieni di meringa all’italiana

image (13)

Ingredienti:
2 pasta sfoglia rettangolare

Tagliare la sfoglia a striscioline lunghe e sottili ( 1,5 cm) e arrotolare ogni strisciolina in un cono, formando dei cannoncini.
Disporre i cannoncini su una teglia e infornare a 180-190 gradi per circa 10 minuti, regolandosi a seconda del forno.

Per meringa all’italiana:

200 e 50 grammi di zucchero
500 millilitri di acqua
125 grammi di albumi

Mettere in una casseruola l’acqua con 200 grammi di zucchero e fare cuocere a fuoco alto fino a che il composto non raggiungerà i 121 gradi. Nel frattempo, iniziare a montare nella planetaria o con le fruste elettriche gli albumi con lo zucchero rimanente. Quando lo sciroppo sarà pronto, versarlo a filo sugli albumi continuando a montare e proseguire a lavorarli finché non saranno, gonfi, spumosi, lucidi e freddi. La meringa si può anche surgelare .

Farcire i coni con con la crema e spolverate di zucchero a velo.

Pubblicato in Dolci | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Paska – un dolce pasquale ortodosso

image (11)

Oggi è la Pasqua ortodossa. Ho preparato un dolce tipico pasquale ortodosso che in certi regioni della Russia si chiama anche kulìč. Ma nelle zone vicini alla Ucraina si chiama Paska.

Ingredienti 1° impasto (sera):
40 gr di lievito di birra
355 gr farina manitoba
100 gr zucchero semolato
90 gr burro
1 uovo
3 tuorli
145 ml di latte

Preparazione:

Montiamo la foglia. Spezzettiamo il lievito di birra e mettiamolo nel latte caldo dove avremo messo un cucchiaio dello zucchero previsto e due – tre cucchiai di farina, avviamo la macchina fino ad idratarlo.

Uniamo l’uovo e tanta farina quanta ne occorre per formare l’impasto; uniamo in sequenza un tuorlo e una spolverata di zucchero, seguiti a breve da una spolverata di farina, facendo in modo da esaurire i tre ingredienti contemporaneamente e facendo riprendere corda all’impasto prima del successivo inserimento.

Aggiungiamo il burro non troppo morbido, in tre volte, a metà inserimento ribaltiamo l’impasto.
Montiamo il gancio ed impastiamo fino a che la massa non si presenterà liscia e semilucida.

Copriamo la ciotola con pellicola e trasferiamo in forno, con la sola lucetta accesa, per tutta la notte (ca. 12 ore). L’impasto dovrà triplicare.

image (12)

Prepariamo un’ emulsione con:

30gr burro – 15gr miele (poss. arancia o acacia) – zeste grattugiate di 1 arancia e 1 limone – semini di 1 bacca di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto) – tre cucchiai di limoncello.

Sciogliere il burro ed il miele con gli aromi. Mescolate bene e aggiungere il liquore.

Ingredienti 2° impasto (mattino)
L’impasto precedente
165 gr farina manitoba
115 gr burro
120 gr zucchero semolato
1 uovo
5 tuorli
30 ml di latte
4 gr sale
220 gr uva passa

Preparazione:

Montiamo il gancio e serriamo l’incordatura del primo impasto, con qualche giro di macchina; uniamo l’acqua con un cucchiaio abbondante di zucchero e facciamo andare per qualche istante. Uniamo uno spolvero di farina e riportiamo in corda.Aggiungiamo l’uovo con una manciata di farina e lasciamo legare.

Ora vanno aggiunti i tuorli, uno alla volta, seguiti da una parte di zucchero ed una di farina, curando che l’impasto riprenda elasticità, prima del successivo inserimento. I tre ingredienti dovranno esaurirsi contemporaneamente.

Con l’ultimo tuorlo, aggiungiamo anche il sale.

Uniamo il burro morbido (non in pomata), in tre volte, facendo attenzione a non perdere l’incordatura acquisita e ribaltando di tanto in tanto l’impasto nella ciotola.

Mescoliamo l’emulsione con una frusta, fino a renderla cremosa ed inseriamola poco alla volta alla massa.

Esauriti gli ingredienti, facciamo andare a velocità sostenuta , fino ad ottenere il “velo”.

Uniamo l’uva passa ammollata precedentemente nell’acqua calda, impastando a bassa velocità giusto il tempo di distribuirli uniformemente.

Lasciamo riposare per 1 ora. Ecco come si presenta prima di essere infornata.

image (13)

Imburrate le formine e versate 1/3. Copritele con un telo e lasciate a riposare per 30 minuti in un posto caldo.

Riscaldate il forno a 180 °C. Infornatele.

Pezzature da 500gr – ca. 30 – 35′

Una volta tolte dal forno coprite con la glassa. Per preparare la glassa sbattete un bianco d’uovo con 200 gr di zucchero a velo.

image (14)

Pubblicato in Dolci | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Insalata di capesante, pompelmo e avocado

image (27)

Ingredienti:
400 g di capesante
insalata mista
un pompelmo rosso
un avocado
sale
olio evo
cognac
sesamo

Pulite le capesante. Saltatele in padella con olio evo. Spruzzate un po di cognac e salate.

Pulite il pompelmo, avocado. Tagliateli a striscioline. Sistemate sul piatto prima insalata mista, dopo il avocado e pompelmo. Sopra mettete le capesante.

Riscaldate i semi di sesamo in una padella asciutta. Versateli sopra insalata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pubblicato in Antipasti, Contorni, Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento