Cardinali

 

Con questa ricetta vorrei pertecipare il contest di Roberto Murgia : http://myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html

Mi permetto di darvi la ricette che ha scritto Roberto.

Ingredienti:
400 gr di farina 00

400 gr di zucchero

4 uova

La scorza di un limone grattiggiata

1 bicchiere di latte

1 bicchiere di olio

1 bustina di lievito

Ingredienti per la crema:

100 gr di zucchero

4 tuorli

70 gr di farina

1/2 litro di latte

1 scorza di limone intera

Liquore alchermes per la composizione

Procedimento:

Lavorare i tuorli con lo zucchero con le fruste fino a rendere il composto
chiaro e spumoso. Aggiungere la scorza di limone e l’olio. Aggiungere la farina
al composto alternando con il latte fino ad incorporare bene tutta la farina.
Miscelare al composto il lievito setacciato e aggiungere per ultimo dal basso
verso l’alto gli albumi che avrete precedentemente montato a neve.

Sporzionate il composto nei pirottini di carta che avrete sistemato
all’interno di altri pirottini di alluminio o in una teglia per muffin per
evitare che si sformino.

Cuocere a 180 °C fino a doratura e lasciare rafreddare.

Nel frattempo preparete la crema .

Mettere a scaldare il latte con la scorza di limone. Lavorare i tuorni con lo
zucchero. Aggiungere la farina al composto e miscelare bene. Versare il latte
tiepido nel composto di uova e miscelare bene fino a rendere liscio il composto.
Portare il tutto sul fuoco e lasciare cuocere a fuoco lendo menscolando con una
frusta fino a che la crema non si è addensata.

Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire coperta con un foglio di carta da
forno.

Composizione:

Tagliare con un coltello affilato un cono dai dolcetti. Tenedo il coltello
inclinato descrivere un cerchio. Prelevare i coni dai dolcetti e tenere da
parte.

Bagnare i coni con l’alchermes fino a che diventano completamente rossi.

Versare la crema nei fori che avrete praticato sui dolcetti e spolverare con
lo zuccgero a velo. Coprire tutti i dolcetti con il cappellino esercitando una
leggera pressione.

Metteteli in frigo e lasciateli alcune ore per consentire alla crema di
rassodare bene.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.