Aranciata sarda o Bucce d’arancia candite alla sarda

Ciao cari! Ho preparato un dolce sardo e vorrei condividere con voi la ricetta.

Ingredienti:
bucce d’arancia;
miele;
mandorle.

Non vi scrivo i grammi perchè tutto dipende dalla quantità delle bucce d’arancia.

Acquistare arance biologiche. Sbucciarle ottenendo delle scorze integre.Eliminare completamente la parte bianca dalle scorze,immergerle per tre giorni in acqua, cambiandola anche due volte al giorno. “Sbiancare”, cioè spellare, le mandorle lessandole per pochi minuti in acqua, finché la buccia si stacca facilmente;tagliarle a striscioline nel senso della lungezza; tostarle per qualche minuto nel forno caldo. Scolare bene le scorze d’arancia ed affetarle finemente. Sciogliere il miele in un ampio tegame a fuoco bassissimo, aggiungere le bucce d’arancia e mescolare delicatamente lasciando ” consumare” il miele, evitando che si secchino troppo. Dopo circa mezz’ora aggiungere le mandorle; continuando a girare. Stendete su un tavolo con lo spessore desiderato ( un paio di cm) e lasciar intiepidire. Tagliare a rombi e posizionare nei cestinetti di carda da pasticceria.

Io prima di cuocerle ho pesato le bucce d’arancia. Avevo 50 gr. Ho preso 200 ml di miele di caccia e 35 gr di mandorle. Ho letto che i proporzioni devono essere 1:4:2/3. Cioè per una parte delle bucce 4 parti di miele e 2/3 di mandorle ( dal peso delle bucce).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.