Zeppole di San Giuseppe

L’ho fatte sequendo la ricetta di GZ. Le conoscete sicuramente, ma per me è stata una scoperta che vorrei condevidere con voi.

per l’impasto di circa 12 zeppole:

– 200 ml di acqua;

– 120 gr di farina;

– 80 gr di burro;

– sale;

– 4 uova.

per la crema pasticcera:

– 1 l di latte;

– 120 gr di farina;

– 6 uova;

– scorza di due  limoni;

– 280 gr di zucchero;

per guarnire:

– ciliegie sciroppate;

Preparate la crema pasticcera. Fate sobbollire il latte (tranne mezzo bicchiere) in una capiente casseruola con la scorza di un limone, poi toglietelo dal fuoco e lasciatelo in infusione per 10 minuti.
In una terrina a parte lavorate i tuorli con lo zucchero, con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, poi incorporate pian piano la farina setacciata, alternando l’aggiunta del latte freddo che avete tenuto da parte.
Togliete la scorza del limone che avete lasciato in infusione nel latte e aggiungete nella casseruola, poco alla volta e mescolando con una frusta, il composto di uova, farina e zucchero.

A questo punto portate ad ebollizione il tutto e, mescolando continuamente, lasciate sobbollire a fuoco dolce per alcuni minuti finchè il composto si addensi, sbattendo di continuo con la frusta per evitare che si formino grumi. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare la crema, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo preparate l’impasto delle zeppole seguendo la ricetta per la pasta choux.

Versate in un tegame 200 ml di acqua con il burro ed una presa di sale. Non appena l’acqua inizierà a bollire, togliete il tegame dal fuoco e buttateci dentro la farina setacciata (molto bene), mescolando bene e rapidamente in modo da evitare che si formino grumi.
Rimettete poi il tegame sul fuoco, e a fiamma bassa, mescolate con rapidità sbattendo con vigore il composto con un cucchiaio di legno: la miscela diverrà presto consistente e morbida e si staccherà dalle pareti, formando una palla. Quando sul fondo del tegame si formerà una patina bianca, toglietelo dal fuoco, e lasciate raffreddare (se volete accelerare il procedimento, immergete la casseruola in acqua fredda).
Intanto sbattete le uova in una terrina e aggiungetele molto lentamente al composto freddo, mescolando energicamente ed incorporandole all’impasto intervallando la mescita dell’uovo tra una mescolata e l’altra, in modo da farle assorbire bene all’impasto. La pasta è perfetta se facendola scendere da un cucchiaio di legno formerà una specie di nastro.

A questo punto mettete la pasta in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia , ungete di burro la placca del forno (o meglio, usate della carta forno) e formate dei cerchi del diametro di circa 8 cm sui quali passerete due volte accavallando la pasta choux.

Tenete una distanza di qualche cm tra una zeppola e l’altra in modo che, durante la cottura, gonfiandosi, non si attacchino una con l’altra. Preriscaldate il forno a 200° C, quindi infornate le zeppole per circa 25-30 minuti, fino a che risulteranno ben dorate. Nel frattempo prendete la crema pasticcera, mettetela in una tasca da pasticcere e procuratevi le amarene sciroppate (ve ne servirà 1 per ogni zeppola).A cottura avvenuta estraete le zeppole dal forno e lasciatele raffreddare . Tagliate le ciambelline a metà in senso orizzontale,riempitele con un giro di crema pasticcera , quindi richiudetele e guarnite la sommità con la stessa crema , al centro della quale porrete un’amarena sciroppata. A piacere cospargete con zucchero a velo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Zeppole di San Giuseppe

  1. martina scrive:

    Irina…..sono veramente spettacolari! Complimenti!
    Marty

  2. vickyart scrive:

    Irina! sono perfette!!bravissima!!!

  3. irina scrive:

    Grazie, ragazze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.