Zuppa di finocchi con salmone affumicato

Postato il
Print Friendly

Vellutata di finocchio con salmone affumicato 1

Sfogliando “Il libro della zuppa” di LT Editore ho trovato questa ricetta della zuppa di finocchi con salmone affumicato (ecco i link su ibs e su bottegaitaliana.it ) e la ripropongo senza aggiungere il liquore all’anice.

La zuppa di finocchi ha un sapore delicato che si accosta molto bene quello più deciso del salmone affumicato, senza coprirlo.
Perfetta per le giornate fredde senza appesantire per gli amanti della linea (100g di finocchio solo 15 Kcal).

Il finocchio inoltre è adatto in caso di gonfiori addominali e ha proprietà digestive e depurative.

Nel libro viene chiaramente spiegata la differenza tra zuppa, minestre, vellutate, creme.
Mi è piaciuta anche la spiegazione che ho trovato su spigoloso.com, ma per i più pigri, che non hanno voglia di aprirsi i link o leggersi il libro, faccio un veloce riassuntino 😉 .

Partiamo con le zuppe (questa ricetta ad esempio).
Sono a base di vegetali e hanno una consistenza piuttosto densa. Solitamente si aggiunge il pane tostato (i meravigliosi crostini).
Le minestre invece sono a base di verdura e pasta (riso o altri cereali), ma si può aggiungere anche pesce o carne e hanno una conistenza più liquida.
Le vellutate o creme sono preparate con pochi ingredienti che vengono frullati insieme e si aggiunge anche un ingrediente chiamato “legante” come la panna, tuorlo d’uovo, formaggi freschi o burro.
I passati di verdura sono minestroni di sola verdura che vengono frullati al mixer (spesso per nascondere i pezzi di verdura ai bambini).
Infine i gazpacho sono creme fredde a base di verdure crude tipiche dell’Andalusia accompagnate talvolta con crostini e uova sode.


Ingredienti per 2 persone
– 500g finocchio
– 70 g salmone affumicato
– 1 patate
– 1 scalogno
– 1 spicchio d’aglio
– sale, pepe e olio extravergine di oliva

Procedimento
– In un tegame ho fatto rosolare il trito aglio e scalogno in un filo d’olio, quindi ho aggiunto i finocchi tagliati a spicchi e la patata a dadini.
– Ho versato 750 ml di acqua, ho aggiustato con sale grosso e ho chiuso con il coperchio facendo sobbollire per una 20 di minuti.
– Ho frullato con il mixer a immersione le verdure fino a ottenere un bel composto liscio ho versato nelle ciotole.
– Ho terminato guarnendo con il salmone tagliato a strisciolina, qualche goccia d’olio e pepe nero appena macinato.

SENZA GLUTINE*
SENZA LATTOSIO
SENZA UOVA
* In caso di celiachia consultare il Prontuario AIC.
Controllare con attenzione l’etichetta di ogni ingrediente utilizzato per verificare l’effettiva mancanza di uova, glutine, lattosio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.