Panettone: ricetta veloce, prove pre-Natalizie

Il mio solito problema è il tempo.
Volevo fare il panettone ma non ho realmente il tempo di seguire le ore di lievitazione che sono normalmente previste dalle classiche ricette.

Ho fatto quindi questo esperimento: un panettone gestibile in una mattinata o una serata :-)

Ovviamente, per le ricette classiche immagino che questa sia una vera eresia quindi chiedo umilmente perdono ai grandi chef.

Il risultato finale non è lo stesso del panettone classico, il cui interno risulta bucherellato: l’interno del panettone veloce è più corposo.

Io ho preparato un impasto da suddividere in tre piccole forme da 500 gr circa ognuno … sono spariti in meno di 24 ore :-)

panettone-ricetta-veloce
INGREDIENTI

- 650 gr di farina
- 2 cubetti di lievito di birra
- 150 gr di zucchero
- 2 bustine di vanillina
- 1 limone: la scorza grattugiata
- 1 cucchiano scarso di sale
- 5 tuorli
- 200 gr di burro fuso
- 180 ml di latte tiepido
- 150 gr di uvetta

PROCEDIMENTO

Setacciare la farina e metterla a fontana. Sciogliere il lievito di birra in 50 ml di latte tiepido e versarlo nella fontana della farina.
Aggiungere quindi lo zucchero, la scorza di limone, la vanillina, il sale, il burro fuso e i tuorli delle uova (non buttate gli albumi, si possono utilizzare per altre ricette).
Impastare tutto lentamente, aggiungendo il latte restante man mano che serve. Lavorare per almeno 15 minuti, spingendo l’impasto con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo nel piano da lavoro infarinato.panettone-ricetta-veloce

 

Conservare l’impasto dentro una terrina coperta da uno strofinaccio umido, in un posto tiepido come per esempio il forno con la luce accesa: lasciar lievitare per 2 ore, fino al raddoppiamento del composto.

Nel frattempo, mettere l’uvetta a mollo in acqua fredda. Una volta completata la prima lievitazione, riprendere l’impasto ed aggiungere piano piano l’uvetta ben strizzata e asciugata.

Mettere l’impasto negli stampi per panettone o in una tortiera dalle sponde molto alte imburrata ed infarinata. Il composto deve ricoprire 3/4 dello stampo.

Far partire la seconda lievitazione: un’altra ora in un luogo tiepido o fino a quando il composto non raggiunga i bordi degli stampi.

Tagliare a croce la suiperficie del panettone e metterci un pezzetto di burro.
Infornare in forno pre-riscaldato per 60 minuti a 180 gradi in modalità ventilata, ricordandosi di coprire il panettone con carta stagnola dopo circa 15 minuti.

panettone

 

 

 

6 thoughts on “Panettone: ricetta veloce, prove pre-Natalizie

  1. Mi sembra molto bello, complimenti, lo proverò senz’altro la prossima settimana, magari aggiungendo anche arancia e cedro canditi.
    Ma tu non chiedere “perdono” a nessuno!!! ;-)
    Anche se è “eretico”, l’unica cosa importante è che sia buono!!!
    Molte delle grandi ricette che conosciamo oggi sono nate proprio da eresie.

    • Grazie mille Davide, fammi sapere come ti vengono.
      In effetti nel panettone andrebbero anche i canditi, ma non mi piaciono molto :-)
      Buon week-end,
      Barbara

  2. Non sarà il classico panettone a lievitazione lunga ma questi capolavori che ti sono usciti dovrebbero essere squisiti!!Io voglio provare a fare il classico panettone,ma voglio provare anche questa tua ricetta appena li faccio ti faccio sapere.Bella ricetta!!!

    • Ciao Laura, in effetti hanno superato la prova marito quindi erano buoni :-) Fammi sapere come ti verranno, anche quelli con la ricetta classica.
      Buon sabato:-)
      Barby

    • Ciao Giusy,

      in realtà questa è una dose per un panettone, ma io ho preferito farne tre piccolini. Potresti dimezzare la dose per farne uno da 750 gr.

      Grazie per esser passata da qua :-)

      Barby

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>