Marmellata di limoni

Da qualche tempo, leggo e rileggo post sulla marmellata di limoni, avendo una bella pianta in casa. Ma non mi decidevo mai a farla, scoraggiata da qualcuno che mi diceva che sarebbe stata troppo aspra.


Bè, finalmente mi sono decisa a farla e mi sono detta :”Ma perché non ho iniziato primaaaa?:-)”
Il procedimento è molto semplice, seppur non sia possibile terminarla in un giorno solo.

Ecco quindi la procedura che ho seguito io

INGREDIENTI

– 1 kg di limoni, preferibilmente biologici
– 700 gr di zucchero
– acqua

PROCEDIMENTO

Lavare con estrema cura i limoni, togliendo eventuali macchie.

Tagliarli a fettine fini, eliminando l’inizio e la fine in quanto non contengono polpa.

Mettere tutte le fettine di limone in un capiente contenitore e rivestirli con acqua: in questo modo possiamo eliminare il sapore amarognolo.

Lasciar riposare i limoni nell’acqua per un giorno intero; il giorno successivo, scolare per bene le fette di limone, metterli in una casseruola e versarci sopra lo zucchero. Mischiare per bene con un mestolo di legno di modo che lo zucchero non si depositi solo su alcune fette, quindi lasciar riposare per un’ora.

Trascorsa quest’ora, mettere la casseruola in un fornello  a fiamma bassa per 30 minuti esatti.

Marmellata di limoni

 

A questo punto si potrebbe procedere con l’invasamento, ma anche qua mi sono arrivati cento mila dubbi sul fatto che il limone fosse a pezzi e quiindi fastidioso da masticare … ed ecco che allora l’ho frullato un pochino col mixer, lasciando solo qualche pezzetto.

Risultato perfetto: ho accontentato tutti, me compresa 🙂

Messa in un piattino, la marmellata dovrà scivolare lentamente ed a fatica.

Marmellata di limoni

Quindi versare la marmellata nei barattoli, precedentemente fatti bollire in abbondante acqua, e tenerli a testa in giù per tutta una notte.

Marmellata di limoni