Biscotti con la crema alcolica al limone

I Biscotti con la crema alcolica al limone sono la prima ricetta che pubblico in una nuova sezione, quella delle ricette senza foto.

ECCO L’AGGIORNAMENTO AD APRILE 2015 CON, FINALMENTE, LA FOTOGRAFIA DI QUESTI BUONISSIMI BISCOTTINI!

BISCOTTI

Non sempre riesco a fotografare ciò che preparo o altre volte le foto non vengono bene, ma mi sembra uno “spreco” non pubblicarle per tale ragione!

Basta  racchiuderle in un’unica grande categoria che non vada a mischiarsi con quelle belle complete di foto 🙂 Facciamo una sorta di ricettario.

E poi, quando avrò la fotografia, potranno essere inserite nelle corrispettive categorie!

Iniziamoooooo

Biscotti con la crema alcolica al limone

INGREDIENTI

– 2 tuorli
– 100 gr di olio di oliva
– 1 pizzico di sale
– 25 gr di crema al limone (o limonello)
– 1 bustina di vanillina
– la scorza grattugiata di 2 limoni
– 250 gr di farina
– 100 gr di zucchero

PROCEDIMENTO

Mescolare due tuorli con l’olio ed un pizzico di sale in una terrina; riporla in freezer per almeno un’ora, mescolando il composto di tanto in tanto.

biscotti

Amalgamare la crema di limone con la scorza grattugiata e la vaniglia; ricoprire con la pellicola trasparente e conservare in frigorifero per mezz’ora.

Trascorso questo tempo, prepariamo l’impasto: io ho usato l’impastatrice, ma non è effettivamente necessario.

Disporre la farina a fontana, versarci dentro lo zucchero, gli aromi presi dal frigo e i tuorli presi dal freezer: mescolare tutti gli ingredienti per far assorbire bene i liquidi. Quando saranno ben amalgamati, lavorare velocemente l’impasto con le mani fino ad ottenere un impasto liscio.

Chiuderlo con la pellicola trasparente e conservare in frigo per un’ora

biscotti

quindi preparare i biscottini

biscotti

Ovviamente, l’impasto risulterà aleoso, avendo appunto l’olio di oliva.

Cuocere in forno pre-riscaldato a 170° per 15/20 minuti.

Questi biscotti facevano parte di un bel vassoietto portato ai miei colleghi per il mio compleanno: hanno avuto un successone, quindi grazie a “Tavola arte e gusto”

BISCOTTI