Crea sito

Potage créçy

Non lasciatevi intimorire dal suo nome … è solo una minestra… molto buona e un nome così chic se lo merita proprio a dispetto della facilità con cui si realizza. Quando non ho nessuna anzi meno di nessuna voglia di far fatica in cucina e di sporcare mille cose allora quello è il momento del Potage crécy.

Vorrei sottolineare che il merito di questa ricetta non è mio bensì della da me amatissima Petronilla.

Per preparare il “Potage crécy” occorrono:

1 kg di carote

350 gr di riso

1/2 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaio di burro

sale q.b.

Dopo aver pelato e tagliato a tocchetti le carote fatele bollire in acqua salata fino a cottura (devono risultare morbide non croccanti).

Scolatele con l’aiuto di un mestolo forato e ponetele in una ciotola aggiungendo un paio di mestoli della loro acqua di cottura che avrete lasciato nella pentola.

Nella pentola in cui avete cotto le carote e all’acqua che è rimasta aggiungete altra acqua tanta quanta ne basta per cuocere il riso senza poi doverlo scolare.

Portate a bollore, salate ancora un po’ l’acqua  cuocete il riso; nel frattempo frullate le carote con il mixer a immersione poi zuccherate e … imburrate…!

Quando il riso è cotto unite la purea di carote, servite e … prendetevi i complimenti di marito (o moglie) e figli!

Io preferisco mangiarla senza parmigiano per gustare maggiormente la dolcezza di questa setosa minestra.

BON APPETIT

Perdonatemi la foto 🙁

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!

Comments are closed.