Crea sito

Lagane e fave

Lagane e fave  uno dei piatti dei ricordi, non solo miei ma anche della mia mamma. Lei lo prepara raramente perchè a mio papà non piace. Ma a me piace eccome e così l’ho preparato per la mia famiglia, volete favorire?

Per preparare le “Lagane e fave” occorrono:

300 gr di fave secche decorticate

400 gr di semola rimacinata

sale

cipolla

olio extra vergine

sale

pepe o peperoncino (facoltativi)

Per prima cosa ponete le fave sciacquate in una ciotola coperte di acqua per una notte. Al mattino scolatele, versatele in una pentola e copritele di acqua (due dita sopra). Cuocete a fuoco dolce fino a che saranno inizieranno a fare una crema. Salate, oliate e passatele con il frullatore ad immersione. Mentre le fave cuocciono, preparate le lagane impastando la semola rimacinata conun pizzico di sale e  tanta acqua quanto basta ad ottenere un impasto sodo ma non troppo asciutto. Lasciate riposare coperto per circa 30 minuti. Stendete poi l’impasto in una sfoglia piuttosto spessa (circa 3 mm) arrotolate e tagliate le lagane della larghezza di 1 dito o anche più se vi piace.

         

Cuocetele in abbondante acqua salata. Intanto Soffriggete le cipolle (la quantità è a vostra discrezione, a me piacciono abbondanti) in abbondante olio fino a che siano dorate tendenti al bruno. Scolate le lagane, conditele con il passato di fave (se fosse troppo asciutto allungatelo un po’ con l’acqua di cottura della pasta) impiattate e cospargete ciascun piatto con le cipolle e se piace pepe o peperoncino.

Bon appétit

Le lagane, avrete capito, sono una specie di tagliatelle preparate però con la semola e senza uova e tagliate piuttosto larghe e spesse.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!

4 Comments on Lagane e fave

  1. Le Ricette di Tina
    8 novembre 2011 at 11:53 (6 anni ago)

    Dalle nostre parti le lagane si usano di più con i ceci..con le fave non ho mai provato..dev’essere buonissimo!!

  2. Le pellegrine Artusi
    8 novembre 2011 at 13:26 (6 anni ago)

    strepitosa questa pasta con le fave, da noi la semola si usa poco devo provare!

  3. Vickyart
    8 novembre 2011 at 13:44 (6 anni ago)

    io uso la semola per le tagliatelle, ma così spesse no 🙂 le faccio con la macchinetta, devo provare però più larghe secondo me sono più saporite! ci vorrà una dose doppia di farina 🙂 x le fave ahimè per me sono vietate potrei lasciarci le penne 😀 complimenti per la preparazione un bel lavoro fatto a mano! ciaoo!

  4. Lidia
    8 novembre 2011 at 15:06 (6 anni ago)

    Da ora ti seguo,mi sono unita al tuo blog.Buonissima ricetta..