Torta alle nespole e ciliegie

Il ciliegio nel mio gardino comincia a dare i primi frutti. Sono frutti naturali e biologici perchè il mio ciliegio non è trattato e sono del tipo giallo-rosso che preferisco a quelli rosso-bordeaux perchè sono più dolci, succosi e croccanti. Anche se le ciliegie non sono completamente mature, non ho saputo resistere ed ho raccolto le prime, quelle più esposte a sud e quindi già leggermente “arrossite”. Siccome sono ancora un po’ acerbe le ho utilizzate per fare un dolce, anche se non nego che mentre le pulivo qualcuna l’ho assaggiata 🙂 Le ho usate insieme alle nespole per fare una torta soffice alla mandorla. Insomma ho inventato la ricetta della torta alle nespole e ciliegie prendendo spunto e facendo un mix di ricette di altri dolci. Ho usato una parte di zucchero di canna per dare al dolce un aspetto e un sapore più “rustici”. Insomma, come sempre invento e sperimento ed aspetto con ansia di sapere se devo buttare tutto o se… anche stavolta mi è andata bene! 🙂

Ingredienti

  • 5 nespole
  • 20 ciliegie
  • 2 cucchiai di rhum
  • 1 cucchiaio di marmellata di ciliegie
  • 200 gr. di farina per dolci (farina 00 con aggiunta di amido e fecola)
  • 100 gr. farina di mandorle
  • 125 gr. burro
  • 100 ml latte di mandorle
  • 2 uova
  • 50 gr. zucchero di canna + 2 cucchiai
  • 50 gr. zucchero
  • 1 bustina vanillina
  • 1 bustina lievito
  • zucchero al velo qb

Preparazione

Iniziate preparando il composto di frutta con cui farcirete la torta. Sbucciate le nespole, tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo. Fate lo stesso con le ciliegie. In un pentolino fate sciogliere due cucchiai di zucchero di canna con il rhum, versate la frutta e la marmellata e fate caramellare per pochi minuti, di modo che la frutta non si ammorbidisca troppo e rimanga compatta.

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, tagliatelo a cubi ed amalgamatelo con lo zucchero, aiutandovi con una forchetta se lo lavorate a mano oppure utilizzando il mixer. Poi aggiungete le uova una alla volta e frullate con le fruste elettriche. Continuando a frullare, aggiungete il latte di mandorla, la farina di mandorla e la vanillina. Infine aggiungete la farina ed il lievito setacciati mescolando con un cucchiaio di legno.

Disponete un foglio di carta da forno bagnato e strizzato all’interno di una teglia apribile di circa 24/26 cm di diametro e versate sopra il composto di frutta, avendo cura di disporre le nespole, con la parte interna verso l’alto, lungo la circonferenza ed una al centro  e sistemando nel resto dello spazio le ciliegie con il liquido che si è formato.

Versate sopra l’impasto e livellate delicatamente con una spatola.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Verificate la cottura con uno stecchino, spegnete il forno e lasciate riposare il dolce per altri 10 minuti prima di tirarlo fuori. Fate raffreddare il dolce prima di estrarlo dalla teglia, capovolgetelo su un vassoio in modo che la frutta sia rivolta verso l’alto, togliete delicatamente la carta forno e spolverizzate con lo zucchero al velo.

 
Precedente Parmigiana di melanzane Successivo Filetti di nasello con funghi e olive | Ricetta light

8 thoughts on “Torta alle nespole e ciliegie

  1. Artù il said:

    ma grazie!!! la ricetta è stupenda, le torte con la frutta bio sono davvero ottime per festeggiare il mio blog compleanno! mille grazie ti ho inserita in elenco!

  2. Scusami, ho sbagliato….volevo commentare la tua ricetta e mi si è incollato un altro post!
    La tua torta mi sembra davvero molto invitante!!!! La proverò! Lia

Lascia un commento

*