Millefoglie con fragole e crema pasticcera al cocco
Millefoglie con fragole e crema pasticcera al cocco -Latte di Mandorla Blog Ricette senza Lattosio – Copyright © All Rights Reserved

MILLEFOGLIE CON FRAGOLE E CREMA PASTICCERA AL COCCO

La Millefoglie con fragole e crema pasticcera al cocco e’ una ricetta dolce dessert al cucchiaio senza latte, senza uova, senza glutine e senza zucchero, adatta per chi segue un’alimentazione senza lattosio (lactose free, senza latticini e derivati del latte) o a basso contenuto di lattosio, senza uova, senza colla di pesce o gelatina, gluten free, senza lievito. 

Tutti gli ingredienti utilizzati nella ricetta sono facilmente reperibili in commercio e senza lattosio.

Ricordo inoltre che tutta la frutta fresca di stagione non contiene lattosio.

 

 

LEGGI ANCHE

  1.  Torta sofficissima con olio extravergine di oliva,
  2.  biscotti senza zucchero uova latte e lievito 
  3.  Torta al cacao con farina integrale senza zucchero burro latte 

Ricette Senza, si! Ma con Gusto.

 

 

 

 

RICETTA: Millefoglie con fragole e crema pasticcera al cocco

 

Ricetta e Foto: Latte di Mandorla Blog Copyright ©

Categoria: Dolci e dessert con frutta
Dosi ricetta (o persone): 10/12 fettine
Tempo Preparazione: 10 minuti
Tempo di Raffreddamento e Cottura: vedi ricetta
Difficolta’: Ricetta facile e veloce

 

 

Ingredienti

Ingredienti per la crema la cocco senza uova zucchero glutine lattosio

 

Ingredienti per la pasta sfoglia senza glutine

 

Con questa pasta si possono realizzare salatini, vol-au-vent ma anche preparazioni dolci come millefoglie, diplomatici e biscottini.

 

Ingredienti per farcire e decorare la millefoglie

  • fragole o frutta a piacere
  • zucchero a velo senza glutine e lattosio

 

 

N.B. Utilizzare solo ingredienti senza glutine, verificando l’etichetta riportata sulla confezione del singolo ingrediente e comunque in base a quanto disposto dalle vigenti leggi locali in materia di etichettatura degli alimenti o verificando il prontuario redatto dall‘AIC, Associazione Italiana Celiachia. Tutti i prodotti debbono riportare l’immagine con la spiga sbarrata. Per conoscere quali sono le tipologie e le marche degli alimenti consentiti ai celiaci è necessario visionare il prontuario dell’Associazione Italiana Celiaci degli alimenti.

 

 

Consigli per gli acquisti senza glutine e lattosio

Cliccando sugli ingredienti indicati nella ricetta, visualizzate i prodotti che utilizzo senza glutine e lattosio. Attenzione, i consigli per gli acquisti, sono solo un’ indicazione o consiglio per facilitare la ricerca del prodotto. Non e’ a scopo di lucro o pubblicita’ occulta ma solo ad indirizzo informativo.

 

 

 

Come si prepara la Millefoglie con fragole e crema pasticceria al cocco

Prepariamo la crema al cocco senza uova zucchero glutine lattosio

  1. Inserisci in un pentolino il latte di cocco, il cocco grattugiato, la bustina di zafferano e la stevia, copri con un coperchio. Lascia, per circa 30 minuti, a fuoco spento, per ammorbidirsi e reidratarsi.
  2. Trascorso il tempo di riposo, aggiungi a questo composto insieme a ½ bustina di agar-agar e riscalda a fuoco basissimo, mescolando continuamente finché non inizia ad addensarsi.
  3. Togli dal fuoco e lascia raffreddare.  Successivamente aggiungi la panna di cocco e mescola.

 

Procedimento per impastare la pasta sfoglia:

Setacciate 100 gr di  farina e disponetela a fontana, versate al centro l’acqua molto fredda e il sale e lavorate gli ingredienti per alcuni minuti. Incidete l’impasto a croce e lasciatelo riposare coperto in frigorifero per circa 30 minuti.

Nel frattempo amalgamate la margarina ammorbidita con la rimanente farina e formate, aiutandovi con un matterello, un panetto quadrato spesso circa 1,5 cm: per impedire che il composto si attacchi al piano di lavoro e al matterello è consigliabile coprirlo con due fogli di carta da forno.

Stendete l’impasto di farina e acqua a uno spessore di circa 7-8 mm, disponete al centro il panetto e racchiudetelo con l’impasto esterno.

Mettete in frigorifero per mezz’ora a riposare.

Spianate il composto con il matterello, spingendo delicatamente e in modo uniforme fino a un’altezza di circa 7-8 mm. È importante allungare la pasta sempre nella stessa direzione, per ottenere un rettangolo regolare, lungo circa tre volte la larghezza. Piegate un terzo della pasta verso il centro e coprite con l’altro terzo, per ottenere tre strati sovrapposti. Girate la pasta di un quarto di giro e stendetela nuovamente in modo uniforme all’altezza di circa 5 mm. Portate le due estremità della pasta verso il centro, quindi ripiegatela ancora a metà (si ottiene una piega da quattro strati).

Lasciate riposare per un’ora in frigorifero. Tirate nuovamente la pasta e ripiegatela prima in tre, poi in quattro parti. Dopo aver lasciato riposare la pasta per almeno un’ora, è possibile utilizzarla per l’impiego previsto.

Trucchi e consigli Per la pasta sfogliata occorre una farina ricca di glutine come, per esempio, quella per la pizza. Nel caso abbiate a disposizione solo farina comune, potete aggiungere all’impasto un cucchiaio di succo di limone per rafforzare il glutine. Per una perfetta riuscita, il panetto di burro e l’impasto di farina e acqua devono avere la stessa consistenza. Per non arrestare la crescita della sfogliata in cottura, evitate di impastare con le mani i ritagli di pasta: è preferibile sovrapporli e spianarli con il matterello. Poiché la pasta richiede una lunga lavorazione, è consigliabile produrne una certa quantità e conservarla avvolta in sacchetti di plastica in frigorifero (fino a quattro giorni) o in congelatore (fino a quattro mesi).

 

Procedimento per preparare i dischi di pasta sfoglia

Prendete  la pasta sfoglia, dividerla in 3 pezzi e con il mattarello stendere delle sfoglie molto sottili; bucherellare con una forchetta e poi disporle una alla volta sulla teglia leggermente unta di margarina.

Infornare a 180 gradi in forno già caldo, finché saranno dorate, poi lasciarle raffreddare.

 

Procedimento per comporre il dolce

Adagiare il primo disco di pasfa sfoglia cotto su un piatto da portata. Stendere nel primo strato di sfoglia la crema poi uno strato di fragole fresche, alternandola alle tre sfoglie e spolverizzando l’ultima con lo zucchero vanigliato.

 

 

 

Ciao, alla prossima ricetta! Immacolata

 Puoi trovarmi anche su Facebook  o su  Twitter  o su Google+ …e se vuoi puoi unirti al mio Gruppo Forum di Supporto per l’ Intolleranza al Lattosio  … Lascia un commento e Vota la ricetta...Grazie! 😀

 

 

 

FOTO E RICETTA: Copyright © “Latte di Mandorla” All Rights Reserved

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.

2 Commenti su MILLEFOGLIE CON FRAGOLE E CREMA PASTICCERA AL COCCO

  1. Ciao! mi sono iscritta oggi al vostro Blog. Ho scoperto di essere intollerante al lattosio da 6 mesi; adoro cucinare, ma da quando ho sospeso i latticini mi ritrovo spesso a mangiare le stesse cose o a dover cucinare piatti diversi per me e per il mio ragazzo….
    In questo spazio sto proprio trovando quello che cercavo. Volevo farvi i complimenti.
    Tante informazioni utili, un sacco di ricette golose e molta fantasia! Grazie 🙂

    • Grazie per la visita e l’iscrizione al blog 🙂 Devo dare il merito anche a tute le richieste dei fans che mi contattano…molte volte mi scrivono richiedendomi delle ricette sulla base degli ingredienti da loro preferiti, quindi mi aziono per noi intolleranti al lattosio. Mi hanno richiesto la ricetta dei “cornetti”, quelli caldi appena sfornati al mattino, come ben sai la ricetta tradizionale e’ ricca di burro, a volte di panna, quindi prossimamente mi cimentero’ a preparare i cornetti senza lattosio. 🙂 e saremo tutti piu’ felici! soprattutto io :))

I Commenti sono chiusi.