Marmellata di albicocche | Latte di Mandorla blog Giallo Zafferano| Ricette Cucina per l’ Intolleranza al Lattosio & Ricette Cucina Tradizionale

Il periodo di raccolta delle albicocche, per ottenere un’ottima qualita’ di marmellata di albicocche, e’ compreso da maggio a meta’ luglio; il frutto si presenta di colore giallo-arancio con sfumature rosse ed una buccia vellutata, all’interno il suo seme somiglia molto ad una mandorla. Dal momento dell’acquisto, l’albicocca, deve essere utilizzata entro pochi giorni perche’ e’ un frutto deperibile. Le albicocche vengono utilizzate in cucina come gelati, srbetti, sciroppi, gelatine per crostate, marmellate ma molte volte viene accompagnata anche come salse alle carni rosse. L’albicocca e’ ricca di vitamina B, C, PP ma anche di carotenoidi, precursori della vitamina A; la vitamina A,infatti, protegge le superfici dell’organismo interne ed esterne. La sua carenza provoca secchezza della pelle e delle mucose respiratorie, digerenti e urinarie. La sua carenza puo’ causare rottura delle unghie, capelli fragili ed opachi, fragilita’ nelle ossa, alterazioni della vista. L’albicocca e’ ricca di magnesio, fosforo, ferro, calcio, potassio e questo ne fa un’alimento irrinunciabile per chi e’ anemico, spossato, depresso e cronicamente stanco. Il sorbitolo invece ne conferisce all’albicocca proprieta’ lassative.

La composta di frutta si distingue dalla marmellata/confettura  per il maggior contenuto di frutta e conseguentemente il minor quantitativo di zucchero aggiunto. La percentuale di frutta deve essere, per legge, almeno del 65%.

La legge prevede che la percentuale di frutta non debba scendere, in ogni caso, sotto il 20%.
Marmellata, confettura o gelatina vengono definite extra se il tenore di frutta è di almeno il 45% e solitamente ne hanno il 35% o 40%.

Ecco le differenze:

-Con marmellata si intende una miscela cotta di zucchero e agrumi in pezzi (limone, arancia, mandarino, ma anche di pompelmo, clementina, cedro e bergamotto).
-Con confettura si indica la stessa preparazione riferita agli altri tipi di frutta.
-Con gelatina di frutta si indica una miscela prodotta con zucchero e succo della frutta, senza polpa o buccia.

 

  Marmellata di albicocche, altre idee clicca QUI

Ricetta e Foto:Latte di Mandorla Copyright ©
*Informazione Ricetta: Ricetta Senza Lattosio
Categoria: Marmellate e confetture
Dosi ricetta (o persone): 4 barattoli da 250 ml
Tempo Preparazione: 20 minuti
Tempo Cottura: 1 ora
*Costo Ricetta: economica
Difficolta’: semplice

 

                                   Marmellata di Albicocche

 

INGREDIENTI  per 4 barattoli da 250 gr. di marmellata di albicocche:

– 1 kg di albicocche
– 100 gr. di zucchero
– un limone

 

 PROCEDIMENTO RICETTA marmellata di albicocche:

Lavate la frutta, asciugatele e togliete i noccioli.
Mettete le albicocche nella pentola (io ho utilizzato una pentola  antiaderente a bordi alti), lo zucchero, un limone spremuto e cucinate a fiamma bassa per almeno 50 minuti.
Girate continuamente in modo che non si attacchi.
Intanto sterilizzate i barattoli di vetro…mi hanno insegnato un metodo veloce e comodo…lavate i barattoli, asciugateli ed infornateli, nel forno ventilato, a 160° per 30 minuti.
Versate la confettura bollente in barattoli sterilizzati, chiudete i barattoli, creando il sottovuoto,  e metteteli a testa in giu’ fino a quando non si raffreddano…quindi fate riposare tutta la notte a testa in giu’.
Conservate i barattoli in un luogo asciutto e scuro.

Ricette facili senza lattosio le trovi anche QUI