Gnocchi di zucca e patate con sugo di salsiccia
– Latte di Mandorla blog Copyright © All Rights Reserved

 

GNOCCHI DI ZUCCA E PATATE CON SUGO DI SALSICCIA

La stagione autunnale ci offre tante varieta’ di ortaggi e verdure di stagione e la zucca e’ la regina dell’orto e la protagonista delle tavole.
La zucca si presta benissimo nella preparazione di torte salate, dolci, primi piatti, contorni da abbinare a pesce o carne e piatti unici.

Oggi vi propongo un primo piatto dal gusto delicato ma corposo ed e’ un piatto particolare e ricercato, Gnocchi di zucca e patate con sugo di salsiccia e zucca.

Gli Gnocchi di zucca e patate con sugo di salsiccia e zucca sono una ricetta indicata per chi segue una dieta senza latticini o un’alimentazione senza lattosio.

 

 

 

RICETTA: Gnocchi di zucca e patate con sugo di salsiccia e zucca

 

Ricetta e Foto: Latte di Mandorla Blog Copyright © All Rights Reserved

Categoria: Primi piatti
Dosi ricetta (o persone): 4/6 persone
Tempo Preparazione: 20 minuti
Tempo Cottura: 30 minuti
Difficolta’: Ricetta facile e veloce

 

INGREDIENTI:

Ingredienti per gnocchi di zucca e patate fatti in casa:

  • 1/2 kg. di polpa di zucca
  • 1//2 kg di patate
  • 200 gr. di farina 00
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato parmigiano reggiano, stagionato 30/36 mesi (e’ senza lattosio)
  • 50 gr. di margarina vegetale senza lattosio
  • salvia
  • sale
  • pepe

 

Ingredienti per sugo con zucca e salsiccia:
  •  200 gr di  zucca gialla
  • 150 gr di salsiccia fresca senza lattosio
  •  2 rametti di salvia o rosmarino
  • 1 scalogno
  • 100 ml di vino
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato parmigiano reggiano, stagionato 30/36 mesi (e’ senza lattosio)

 

 

Come si preparano gli Gnocchi di zucca e patate con sugo di salsiccia e zucca:

PREPARIAMO GLI GNOCCHI FATTI IN CASA

  1. Lessate le patate per circa 20 minuti con buccia in acqua bollente e salata. Quando diventano tiepide le passate allo schiacciapatate per ottenere una purea.
  2. Lessate, con cottura al forno, la zucca al cartoccio, leggi QUI per la procedura( la zucca deve solo ammorbidirsi perche’ poi deve essere frullata con un passaverdura o frullatore).
  3. Unite la zucca e la patata in una ciotola, aggiungete la farina, il parmigiano grattugiato, l’uovo, un po’ di noce moscata , sale e pepe.
  4. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo (attenzione che non deve essere non troppo sodo e non troppo molle).
  5. Adesso fate dei bastoncini con l’impasto che avete ricavato, tagliateli a pezzetti e rotolateli sui rebbi della forchetta o sul tagliere apposito per fare gli gnocchi.
  6. La dimensione degli gnocchi vari in base al vostro gusto, c’e’ chi li preferisce piccoli o un po’ piu’ grande come una noce.
  7. Lessate gli gnocchi in acqua bollente e salata, poi scolateli e conditeli come preferite. Qui di seguito vi proponiamo di condirli con sugo di zucca e salsiccia

 

PREPARIAMO IL SUGO CON ZUCCA E SALSICCIA

  1. lavare ed asciugare la polpa di zucca, poi riducetela a cubetti
  2. in una casseruola fate dorare lo scalogno tagliato a fettine sottili con la salsiccia, senza lattosio, sbriciolata in padella
  3. irrorate con il vino bianco e fate sfumare
  4. unite la zucca e fate rosolare per un paio di minuti
  5. cucinate la zucca a fuoco medio, con il coperchio, per circa 20 minuti
  6. aggiustate di sale e aggiungete acqua durante la cottura solo se necessario
  7. terminata la cottura, del sugo di salsiccia e zucca, fate intiepidire e cospargete di peperoncino (se gradite)
  8. condite gli gnocchi di zucca e patate con il sugo di salsiccia e zucca, cospargete di formaggio grattugiato senza lattosio
  9. buon appetito con gli Gnocchi di zucca e patate con sugo di salsiccia e zucca

 

 

Se vuoi ricevere le ricette sul tuo profilo di Facebook, clicca MI PIACI, sulla pagina di Intolleranza al lattosio

 

 

FOTO E RICETTA: Copyright © “Latte di Mandorla” All Rights Reserved

NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche.