Tartara di baccalà con lardo di colonnata e verdure croccanti

Amici siamo a Novembre ma è già tempo di iniziare a pensare alle grandi festività , vi fornirò qualche ricetta per sorprendere i vostri ospiti , allora si inizia:

Mettere a mollo tre giorni prima il baccalà in modo da ammorbidirlo e perdere un po’ della sua salinità. Trascorsi  tre giorni lo battiamo bene a coltello e lo si condisce con sale, pepe ed olio.A questo punto formiamo la nostra tartara , prendiamo una fetta sottile di lardo e la giriamo intorno. Lo mettiamo in forno a 170° per 5 minuti in modo che il lardo faccia una crosta . Saltare delle verdure ( finocchi , spinaci freschi ) le disponiamo nel piatto e sopra ci mettiamo la tartara. Finiamo il piatto con pepe nero appena macinato .

tartara di baccalà con lardo di colonnata e verdure croccanti

 

 

 


Questo articolo è stato pubblicato in Secondi piatti da inpuntadcoltello . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su inpuntadcoltello

Medaglia d'oro presso il ristorante il faro. Premio biennale, premio accademico eno gastronimico il gusto del mediterraneo . Riconoscimento prestigioso ,come premio qualita della citta di arezzo per 7 anni consecutivi. Riconoscimento prestigioso come miglior chef della toscana rilasciato da Carlo Re. Diploma come miglior intagliatore rilasciato dal maestro docente Momo Hasbun. Risconoscimento e recensione rilasciata dal giornalista Marco bellettani di chefilandia. Recensione del giornalista marco botti sul settimanale di Arezzo.

Un pensiero su “Tartara di baccalà con lardo di colonnata e verdure croccanti

  1. Pingback: La tartara di baccalà di Luca Borghini | paneepomodoro

I commenti sono chiusi.