Alessandro Marrone e i colori del mondo

Nella mia cucina, dipingo con il cibo… creo i miei quadri con i colori delle verdure, delle carni, dei pesci e di quanto la natura ci offre dando origine ad equilibri di profumi, consistenze e sapori per vellicare la mente e il gusto dei miei avventori. Sapete che amo paragonare i miei piatti a dei quadri e questo anche perché mio padre Leonardo è un pittore… e i geni non si disperdono! Questo mi appaga, mi soddisfa e mi rende quello che sono.

Sono molto attratto dagli artisti e mi piace bazzicare per mostre e pinacoteche. Nella mia amata terra, ricca di una pletora di meraviglie ho avuto il piacere di conoscere un artista Alessandro Marrone che mi ha ricordato un po’ Salvador Dalì, Mirò o Giacomo Carrà. Ho provato piacere nell’ammirare le sue opere pulsanti di colore e tanto intense da toccare l’anima. Si resta ammaliati da un turbinio di linee, forme e colori che portano lo spirito lontano e riescono a toccare corde dell’anima che vibrano solo di fronte a qualcosa di veramente emozionante. Non solo pittore ma anche scultore e scenografo ha riscosso successo in diversi stati compresi gli USA, un vero orgoglio nazionale.

Ho trovato molta empatia con la vitalità di quest’uomo che vi invito a conoscere meglio e sono sicuro che lo apprezzerete come è successo a me.Arte e cucina vanno di pari passo.

 

Ecco qualche dipinto del mio papy