Uovo di Bignè – Dolce Pasquale

Come dolce pasquale da portare a casa dei miei e il giorno dopo dai miei suoceri ho deciso di fare questo dolce, che richiedeva uno stampo a forma d’uovo, che mio malgrado, non sono riuscita a trovare, mi sono dovuta accontentare di due “scodelle”. A mio avviso è stato un po’ complicato, perchè sono sempre di corsa e a corto di tempo però … ne è valsa la pena!!! 🙂

Ingredienti

  • 400 g di dischi di pan di spagna
  • 100 g di bignè
  • 1 bicchiere di rum
  • 3 uova
  • 60 g di zucchero a vela
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 60 g di zucchero semolato
  • 3 dl di latte
  • 3 g di gelatina in fogli
  • 4 cucchiai di marmellata di pesca
  • 300 g di cioccolato fondente
  • 40 g burro
  • 500 g di panna fresca

 Procedimento

Sbattere 3 tuorli con 60 g di zucchero. Aggiungere la fecola e a poco a poco il latte caldo, porre sul fuoco basso e portare a bollore mescolando. Aggiungere la gelatina, precedentemente ammollata e strizzata. Una volta intiepidita la crema farcire i bignè a cui avrete praticato un’incisione sul fondo. Mettere i bignè in frigo.

Rivestire lo stampo a forma di uovo con la pellicola per alimenti. Tagliare il pan di spagna a rettangoli e triangoli e rivestire l’interno dello stampo e bagnare con il rum.

Montare 300 g di panna con lo zucchero a velo e alternare, nello stampo, bignè e panna, fino al bordo. Chiudere con pezzi di pan di spagna, spennellare con un po’ di rum, coprire con la pellicola e porre in frigo per almeno 3 ore.

Trascorse almeno tre ore rovesciare lo stampo sul piatto da portata, eliminare la pellicola e spennellare il dolce con la marmellata. Far fondere il cioccolato a bagno Maria, aggiungere 150 g di panna liquida e il burro, amalgamare e versare la glassa sul dolce, spalmandola bene con un coltello. Mettere in frigo per 30 minuti. Montare i restanti 50 g di panna, decorare e servire.

Con siderazioni personali

Fin qui la ricetta originale. Poiché l’accostamento marmellata – cioccolata non mi piace molto, ho sostituito la marmellata con la Nutella, ovviamente è più calorica ma a questo punto che differenza vuoi che facciano delle calorie in più … la bagna l’ho fatta con il latte, ma si può fare anche con l’acqua, o altro liquore … io non ho trovato lo stampo a forma di uovo e quindi ho usato due scodelle di plastica …

Cosa da non sottovalutare è il TEMPO. Io ne ho fatti due, quindi ho raddoppiato le quantità, e poiché tutta l’operazione di rivestimento dello stampo mi preoccupava un po’ ed era impensabile che facessi il tutto la domenica di Pasqua … mi sono anticipata e ho iniziato il sabato pomeriggio, quindi  il tutto, ben incellofanato ha riposato in frigo per una nottata e la mattina l’ho guarnito …il risultato è stato MOLTO soddisfacente!!!!

 

con questa ricetta partecipo al contest: “Ricette Ripiene” di “Cucchiaio e pentole”

Print Friendly

3 risposte a Uovo di Bignè – Dolce Pasquale

  1. MIA scrive:

    bello!!! e sembra anche buono 🙂

  2. dauly scrive:

    grazie per la ricetta, vado ad aggiungerla ai dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.