Fiaccole raffinate

 Fiaccole raffinate

Una ricetta da primo della domenica, che, tranquillamente, può essere considerato come primo e secondo insieme … la pasta è “risottata” cioè cotta come se fosse un risotto, in alternativa si può cuocere in maniera tradizionale ed aggiungerla al condimento a metà cottura … ma a mio parere cotta in padella dall’inizio è più buona …

Fiaccole raffinate

 ingredienti per 6 persone:

IMG_6261-1

procedimento:

Mettere l’olio a scaldare in padella e quando sarà ben caldo aggiungere le salsicce a cui sarà stata tolta la pelle e saranno state grossolanamente sminuzzate. Far cuocere a fuoco lento. 

Preparare del brodo vegetale come d’abitudine (circa 500 – 600 ml).

Bagnarle con un po’ di brodo per non farle seccare e quando saranno circa a metà cottura aggiungere la pasta, cruda,  versarvi, tanto brodo quanto necessario a coprirla, eventualmente aggiustare di sale e coprire con un coperchio, facendo cuocere lentamente, avendo cura di mescolarla di tanto in tanto, in modo che si cuocia assorbendo il brodo e insaporendosi.

Quando sarà quasi cotta, aggiungere il burro abbondante parmigiano, sbattere le uova e versarle sulla pasta, mescolare bene e ricoprire avendo cura che la fiamma sia bassissima, le uova devono diventare tipo crema. 

Servire calda.

IMG_6258-1 considerazioni:

Per una versione più light … ma manco poi tanto 😛

è possibile sostituire la salsiccia con il prosciutto a cubetti, o con la mortadella, o con carne di vitello … o voi la scelta …

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.